Prepensionamento da amianto

La Legge 257/92 ha messo al bando l’asbesto ed ha previsto dei benefici contributivi a favore dei lavoratori che sono stati esposti a questa sostanza per favorire il prepensionamento e il termine dell’esposizione. Cosa succede però se pur applicando i benefici contributivi, nel caso di lavoratori giovani o esposti per meno di 10 anni, non si riesce a raggiungere il pensionamento?

News Prepensionamento amianto

Su Il giornale dell’amianto sono disponibili tutte le news e le informazioni sul prepensionamento da amianto. Il giornale dell’amianto è l’organo ufficiale dell’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA, un’associazione ONLUS che si occupa di assistenza medica e assistenza legale alle vittime dell’amianto (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita), nonché di prevenzione del rischio amianto.

Tieniti informato sulla bonifica, le terapie, la ricerca, le tutele legali e il prepensionamento amianto a cui hanno diritto gli esposti alla fibra killer. Scopri tutte le news sul notiziario amianto. 

La tutela legale per gli esposti all’amianto

L’amianto, anche detto asbesto, è un composto di minerali formato da fibre altamente cancerogene e facilmente inalabili. Una volta inalate provocano fenomeni infiammatori a carico del sistema respiratorio (asbestosi, placche pleuriche ed ispessimenti pleurici) e cancroa carico degli organi coinvolti nella respirazione e del sistema gastro-intestinale.

A favore dei cittadini e dei lavoratori esposti all’amianto e/o che hanno contratto patologie asbesto correlate il legislatore ha previsto una serie di tutele legali che favoriscono il prepensionamento e quindi l’allontanamento dagli ambienti lavorativi a rischio:

Prepensionamento amianto per gli esposti asbesto

Il comma 250-bis dell’articolo 1 della Legge n. 232/2016 amplia la platea dei soggetti aventi diritto al prepensionamento amianto con effetto immediato ai soggetti ai quali è riconosciuta una qualunque malattia professionale asbesto-correlata da parte dell’INAIL.

Gli aventi diritto al prepensionamento amianto hanno diritto all’immediato ingresso in pensione attraverso il prepensionamento INPS ovvero la pensione di inabilità. Essa spetta ai lavoratori anche nel caso in cui l’assicurato non si trovi nell’assoluta e permanente impossibilità a svolgere attività di lavoro.

ONA offre assistenza legale gratuita nel conseguimento del certificato di malattia professionale asbesto correlata e assiste i lavoratori nello svolgimento di tutte le pratiche per il prepensionamento amianto.

Entra e sfoglia tutte le news e gli articoli sul prepensionamento immediato e sull’assistenza dell’ONA per vedersi tutelati i propri diritti in caso di esposizione lavorativa all’amianto. Scopri come accedere ai servizi gratuiti dell’Osservatorio Nazionale Amianto.