Ecologia: cos’è e perché è importante

Quando si parla di ecologia ci viene in mente subito un comportamento, ovvero quello di essere ecologico o non ecologico: di avere comportamenti che non danneggiano l’ambiente o che lo danneggiano.

In questa guida scopriamo cos’è l’ecologia il cui significato è molto diverso dall’uso che facciamo comunemente della parola e che ne viene fatto in ambito giornalistico. L’ecologia infatti è una scienza antica che non nasce con il recente ambientalismo e che non si occupa soltanto dell’impatto delle attività dell’uomo sull’ambiente in cui vive.

Questa scienza però è di fondamentale importanza per la tutela dell’ambiente. La ricerca e la conoscenza che offre sono infatti essenziali a capire come prenderci cura dell’ambiente e come arginare il nostro impatto su di esso.

L’ONA – Osservatorio Nazionale Amianto si occupa di lotta la rischio amianto e di esposizione a cancerogeni in generale. Offre anche assistenza medica e legale agli esposti e promuove la salvaguardia ambientale. ONA, infatti, e il suo Presidente l’Avvocato Ezio Bonanni, sostengono infatti che non esiste tutela della salute senza tutela ambientale in quanto ambiente e salute sono legati a fino stretto in un binomio inscindibile.

Consulenza mobbing

Indice dei contenuti

Ecologia: definizione

Qual è la definizione di ecologia? L’ecologia è una branca della biologia che si occupa di studiare i rapporti tra gli esseri viventi e l’ambiente in cui vivono.

L’ecologia si occupa dei sistemi viventi, ovvero delle popolazioni costituite da individui della stessa specie che occupano lo stesso territorio. Si occupa di comunità costituite da individui di specie diverse che vivono negli stessi ambienti e degli ecosistemi.

Per ecosistema si intende l’insieme degli esseri viventi e dall’ambiente fisico-chimico in cui si trovano. Studia anche i biomi, ovvero più ecosistemi caratterizzati da determinate condizioni climatiche e infine studia la biosfera, cioè l’insieme di tutti gli ecosistemi del pianeta.

salamandra

Etimologia del termine

Il termine “ecologia” è stato coniato nel 1866 dallo scienziato tedesco Ernst Haeckel (1834-1919) nel libro Generelle Morphologie der Organismen e, durante un discorso all’Università di Jena, la definì come:

“l’insieme di conoscenze che riguardano l’economia della natura — l’indagine del complesso delle relazioni di un animale con il suo contesto sia inorganico sia organico, comprendente soprattutto le sue relazioni positive e negative con gli animali e le piante con cui viene direttamente o indirettamente a contatto — in una parola, l’ecologia è lo studio di tutte quelle complesse interrelazioni alle quali Darwin fece riferimento come le condizioni della lotta per l’esistenza.”

Qual è lo scopo dell’ecologia?

Lo scopo dell’ecologia è quello di capire le interazioni tra gli esseri viventi ed il loro ambiente per potere, tra le altre cose, prevedere come possano reagire ad eventuali cambiamenti. 

In questa ottica, in base al contesto in cui viviamo, in cui il nostro pianeta è messo a dura prova dalle attività umane su larga scala, gli studi di ecologia risultano molto importanti.

Attraverso l’ecologia si può capire infatti e prevedere come le nostre attività influenzeranno l’ambiente in cui viviamo. Gli studi di ecologia permettono quindi anche di trovare rimedio e arginare nel modo più efficiente possibile il degrado ambientale, le varie forme di inquinamento e le gravi conseguenze dei danni provocati all’ambiente, quale per esempio il riscaldamento globale.

Argomenti di cui si occupa l’ecologia

Gli argomenti trattati dall’ecologia sono tra gli altri:

  • i processi biogeochimici, le interazioni tra organismi, e le strategie adattative;
  • il trasferimento di materia e di energia attraverso gli ecosistemi;
  • le dinamiche evolutive degli ecosistemi; 
  • la biodiversità.

Applicazioni dell’ecologia

L’ecologia è una scienza che ha numerose applicazioni pratiche, che comprendono:

  • la biologia della conservazione
  • la gestione delle zone umide
  • la gestione delle risorse naturali (agroecologia, agricoltura, pesca, agriselvicoltura)
  • l’urbanistica (ecologia urbana)
  • la salute della comunità
  • l’economia
  • la scienza applicata
  • l’interazione sociale umana.

Perché l’ecologia è importante

Gli studi ecologici sono alla base della creazione di normative e direttive europee (come la Direttiva Habitat) per la salvaguardia della biodiversità, degli habitat e delle specie a rischio. La lista rossa IUCN fornisce un database aggiornato di tutte le specie minacciate nel mondo. Alcune specie possono essere a rischio in alcuni ecosistemi a livello regionale e in aumento in altri. Alcune specie possono essere in netta diminuzione a livello globale e in aumento a livello regionale.

L’ONA – Osservatorio Nazionale Amianto è a favore di politiche e normative che favoriscano una reale ed efficiente transizione ecologica. A favore della ricerca in ecologia perché solo attraverso la conoscenza e lo studio di nuove soluzioni, energie alternative e metodi è possibile salvaguardare la salute del pianeta e la nostra.

Quali sono i principi dell’ecologia?

La gerarchia dell’organizzazione ecologica, i meccanismi alla base della biodiversità (ecologia evolutiva) e le relazioni tra organismi e specie (ecologia di popolazione) fino alla struttura e funzionamento delle comunità (ecologia di comunità) permettono di avere un quadro dei funzionamenti ecologici. Essi sono di fondamentale importanza per la salvaguardia ambientale, senza la quale non è possibile salvaguardare la salute dell’uomo, intesa anche come benessere psico-fisico.

Diversi movimenti attivisti hanno stilato una serie di principi di base che si definiscono ecologici. Come già accennato infatti, nel linguaggio comune, ecologia significa prendersi cura del pianeta Terra diminuendo quanto più possibile l’impatto umano su di esso.

Alcuni movimenti come l’ecologia profonda si sono dotati dei cosiddetti principi ecologici, come di una carta dei valori sottoscritta da tutti i partecipanti.

Gli attivisti ecologici si impegnano a contribuire attivamente con comportamenti ecologici. Essi hanno focus diversi a seconda del movimento, che sia no waste, plastic free o ecologia profonda.

Compila il form

Numero ONA mobbing
Whatsapp ONA mobbing