Scuole amianto news ONA TV

Scuole amianto news ONA TV

Segnala le scuole con amianto. Scuole amianto news ONA TV, è la trasmissione dell’ONA sul rischio amianto nelle scuole. Ci sono, in Italia, 2.400 scuole con amianto. Ciò è stato segnalato dall’Avv. Ezio Bonanni, il quale, a più riprese, ne ha chiesto la bonifica.

Amianto nelle scuole, un pericolo ancora presente

Infatti, nonostante l’impegno della Commissione Amianto istituita dal Ministro Sergio Costa, le scuole non sono state ancora bonificate. Per questi motivi, guarda la trasmissione di ONA TV sull’amianto nelle scuole:

Amianto nelle scuole: la prima trasmissione di ONA TV

Nel corso del primo episodio di ONA News, è stato affrontato il problema dell’amianto nelle scuole. La trasmissione promossa dall’Osservatorio Nazionale Amianto e condotta dal Dott. Massimo Maria Amorosini.

Con questa trasmissione, è stata portata all’attenzione del pubblico la problematica riguardante la presenza di amianto nelle scuole italiane.

Ospiti in studio:

Avv. Ezio Bonanni, Presidente Osservatorio Nazionale Amianto, avvocato cassazionista

Dott. Andrea Silvestrini, Segretario Partito Socialista – Roma, direttore de “L’Avanti”

Dott. Armando Valiani, Segretario Gen. UGL Lazio

Dott. Guglielmo Carcerano, co-portavoce della Federazione dei Verdi di Roma

Per il video della trasmissione: https://www.youtube.com/watch?v=ETFErNJiAYc

Scuole amianto news ona tv: ultime notizie

Il Giornale sull’Amianto è lo strumento di informazione, che si coniuga con ONA TV. Si potranno trovare tutte le notizie utili su scuole amianto news ona tv.

In questo modo, con tutte le notizie su scuole amianto news ona tv, sarà possibile salvaguardare la salute. Gli alunni potranno rifiutare di recarsi in classe se c’è presenza di amianto.

L’ONA e l’Avv. Ezio Bonanni potranno agire per chiedere la bonifica di queste scuole. Quindi, questa TV, ed in particolare scuole amianto news ona tv, sono lo strumento fondamentale per la tutela della salute.

I danni amianto per alunni e docenti

minerali di amianto sono cancerogeni. Ciò è stato confermato anche dallo IARC, che lo ha ribadito nella sua ultima monografia:

World Health Organization IARC monographs on the evaluation of carcinogenic risks to humans – Vol. 100C “Arsenic, metals, fibres, and dusts volume 100 C – A review of human carcinogens” ASBESTOS – Lyon, France 2012).

Pertanto, l’agenzia dell’OMS conclude che tutte le fibre asbestiformi sono dannose per la salute. Prima di tutto, provocano infiammazione, tra cui l’asbestosiplacche pleuriche ed ispessimenti pleurici. Poi cancro, prima di tutto, i mesoteliomi, rispettivamente della tunica vaginale del testicolo, del peritoneo, pericardico, oltre che della pleura.

La mappa del rischio amianto nelle scuole

In Italia, ci sono ancora 40 milioni di tonnellate di materiali di amianto e contenenti amianto (33 in matrice compatta e 7 friabile). Un milione di siti, di cui 50.000 quelli industriali, e 40 di interesse nazionale.

Ce ne sono, poi, 10 solo per il rischio asbesto, tra i quali figurano quello di Broni per la Fibronit, quello di Casale Monferrato per l’Eternit, e tanti altri.

Ma, incredibile a dirsi,  ci sono anche le scuole. Già nel febbraio del 2012, l’Avv. Ezio Bonanni portò a termine la mappatura delle scuole con amianto.

Ce ne erano 2.400  di scuole con amianto, e questo venne confermato dal Censis nel 2014. C’erano e ci sono, almeno 352.000 alunni e anche 50.000 tra docenti e non docenti. Poi non possiamo dimenticare le 1000 biblioteche ed edifici culturali (stima ancora per difetto).

Poi ci sono, ancora, gli ospedali, e sono a migliaia, e l’ONA ne ha censiti 250.

Come non dimenticare i 300.000 km di tubature, che diventano 500.000 con gli allacciamenti.

La mappa delle scuole con amianto

L’ONA sta raccogliendo tutti i dati.

Ci sono, però, alcuni dati significativi circa la presenza di amianto per alcune regioni. Nelle scuole del Lazio, risultano censite 64 tonnellate di amianto compatto e 150 kg friabile.

In Emilia Romagna, rispetto ad una parziale mappatura, l’amianto era presente nel 2005 in 431 scuole, e il 31.12.2016 ancora in 52 scuole. Poi ci sono 251 impianti sportivi, che, nel tempo, si sono ridotti a 60, almeno tra quelli censiti.

Nella regione Marche, così come per l’Emilia Romagna, è stata censita la presenza di amianto friabile in 89 istituti scolastici e di ricerca. È stata registrata una percentuale del 41,8% nelle scuole. Negli impianti sportivi, invece, censiti nel n. di 24, la percentuale è pari all’11,3%.

Nella regione Sardegna, nell’ambito degli edifici sottoposti a mappatura, è stato rilevato amianto in 395 di essi, dei quali 72 sono stati bonificati e 323 sono ancora da bonificare; per gli impianti sportivi, su un totale di 49 censiti, 14 sono stati bonificati e 35 rimangono ancora da bonificare.

La prevenzione primaria rischio amianto nelle scuole

L’ONA insiste nel chiedere la bonifica dell’amianto nelle scuole, poiché, questa è la sola prevenzione:

S.O.S. amianto nelle scuole: contatta l’ONA

numero verde ona

assistenza vittime amianto grautita