Marche

L’emergenza amianto incombe anche nella Regione Marche. Scopri attraverso gli articoli de Il giornale dell’amianto tutte le iniziative ONA nella lotta all’amianto in questo territorio.

News su Marche e rischio amianto

Su Il giornale dell’amianto, l’organo ufficiale dell’ONA, trovate tutte le news e gli articoli sul rischio amianto (anche detto asbesto) sul territorio marchigiano e sulle iniziative dell’ONA nella difesa dei diritti degli esposti in questo territorio.

L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA è un’associazione ONLUS per la lotta all’amianto che si occupa di tutelare cittadini e lavoratori esposti  (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita).

Attraverso il suo organo ufficiale svolge un’importante attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica aggiornando cittadini e lavoratori sui temi della bonifica, terapie e cure, ricerca scientifica e tutela legale in Italia e nelle Marche. Consulta tutte le news del notiziario amianto. 

La problematica amianto nelle Marche

I composti di amianto (serpentino, che comprende il crisotilo, gli anfiboli tra i quali l’actinolite, l’amosite, la crocidolite e la tremolite e l’antofillite – gruppo degli inosilicati) hanno la capacità di suddividersi in fibre sottili ed allungate che possono essere facilmente inalate. Entrando a contatto con il sistema respiratorio e gastro-intestinale provocano gravi fenomeni infiammatori (asbestosi, placche pleuriche ed ispessimenti pleurici) e cancro.

Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Amianto nelle Marche l’amianto friabile è presente in 89 istituti scolastici e di ricerca e in 24 impianti sportivi.

Attraverso la Guardia Nazionale Volontaria e il REPAC dell’ONA, l’ONA si occupa di censire e di mappare i siti contaminati sul territorio e di aggiornare i dati effettivi delle vittime dell’amianto regione per regione, oltre che di sensibilizzazione, rispetto del dovere di precauzione e di tutela. 

L’ Avvocato Ezio Bonanni, presidente dell’ONA, ha denunciato questa strage ne “Il libro bianco delle morti di amianto in Italia”. 

Tutela al rischio amianto nelle Marche

Le maggiori implicazioni di rischio, per i lavoratori esposti, nelle Marche si presentano per gli addetti alle decoibentazioni e rimozioni di MCA, per gli addetti alle attività di raccolta, trasporto e movimentazione dei rifiuti contenenti amianto e  per gli addetti alle manutenzioni. Per la popolazione degli esposti ambientali il rischio è legato soprattutto alle operazioni, non correttamente eseguite, di decoibentazione, di smaltimento rifiuti e di bonifica dei siti dismessi.

L’ONAOsservatorio Nazionale Amianto si occupa da decenni di tutela medica e legale completamente gratuita a favore dei soggetti esposti e/o che hanno contratto patologie asbesto correlate su tutto il territorio italiano, comprese le Marche.

Entra e sfoglia tutti gli articoli, le news e le interviste in riferimento all’assistenza e tutela contro il rischio amianto nelle Marche, sulle iniziative di ONA in questo territorio e scopri come accedere alla tutela legale gratuita di ONA.