Umbria

L’emergenza amianto colpisce anche l’Umbria e l’ONA è particolarmente attiva su questo territorio.

News su Umbria e rischio amianto

Il giornale dell’amianto è l’organo ufficiale dell’ONA, un’associazione ONLUS per la lotta all’amianto che tutela cittadini e lavoratori esposti  (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita) alla fibra killer. 

Sfogliando questo notiziario trovate tutte le news e gli articoli sul rischio amianto sul territorio umbro e sulle numerose iniziative dell’ONA per salvaguardare la salute e difendere i diritti di cittadini e lavoratori di questo territorio italiano.

Resta aggiornato su bonifica, terapie e cure, ricerca scientifica e tutela legale su tutto il territorio italiano, compresa l’Umbria: consulta tutte le news del notiziario amianto. 

La problematica amianto in Umbria

I composti di amianto (serpentino, che comprende il crisotilo, anfiboli tra i quali l’actinolite, l’amosite, la crocidolite e la tremolite e antofillite, gruppo degli inosilicati) hanno la capacità di suddividersi in fibre sottili ed allungate che possono essere facilmente inalate. In seguito all’erosione e ai danni del tempo tendono a rilasciare le fibre nell’aria. Esse entrando a contatto con il sistema respiratorio e gastro-intestinale, provocano gravi fenomeni infiammatori (asbestosi, placche pleuriche ed ispessimenti pleurici) e cancro.

In Umbria solo nel 2018 ci sono stati 30 casi di mesotelioma e 50 di cancro del polmone, per la sola esposizione ad amianto, 30 di asbestosi ed oltre 100 casi di tumore alle ovaie, della laringe e degli altri organi del tratto respiratorio e gastrointestinale.

Tutela al rischio amianto in Umbria

L’ONAOsservatorio Nazionale Amianto si occupa da decenni di tutela medica e legale completamente gratuita a favore dei soggetti esposti e/o che hanno contratto patologie asbesto correlate su tutto il territorio italiano, compresa l’Umbria.

Ona ha denunciato la presenza di amianto all’interno degli stabilimenti Thyssenkrupp di Terni e Sgl Carbon di Narni, nelle Officine Grandi Riparazioni di Foligno con conseguente fenomeno epidemico di patologie asbesto correlate tra i ferrovieri.

Ha denunciato anche il mancato riconoscimento dei benefici amianto ai lavoratori delle Ferrovie dello Stato in Umbria, come condizione generalizzata estesa anche ai siti Thyssenkrupp di Terni e Sgl Carbon di Narni.

L’Osservatorio Nazionale Amianto, in Umbria ha svolto fin dal 2008 attività di assistenza tecnica, medica e legale assistendo più di 1000 cittadini umbri, anche grazie all’attività del coordinatore regionale Dott. Niccolò Francesconi, e a tutto il gruppo dirigente locale, che ha agito in perfetta sintonia con la presidenza dell’associazione.

Entra e sfoglia tutte le news e le interviste in riferimento all’assistenza e tutela contro il rischio amianto in Umbria e sulle iniziative di ONA in questo territorio.