Abruzzo

Scopri le nostre news su tutte le iniziative svolte in Abruzzo dall’ONA con eventi, notizie, storie interessanti e aggiornamenti sulla lotta all’amianto in questo territorio. 

News su Abruzzo e rischio amianto

L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA è un’associazione ONLUS in prima linea da decenni nella tutela dei cittadini e dei lavoratori esposti all’amianto (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita), anche e non solo nel territorio abruzzese.

Il giornale dell’amianto è l’ organo ufficiale dell’ONA dove trovate tutte le news, gli eventi e gli aggiornamenti sul rischio amianto in Abruzzo e su tutte le iniziative e gli interventi di ONA nella regione.

Resta aggiornato sui temi della bonifica, su terapie e cure, su ricerca scientifica e tutela legale gratuita in Abruzzo e in tutta la penisola. Consulta tutte le news del notiziario amianto. 

La problematica amianto in Abruzzo

L’amianto è un composto di minerali a struttura fibrosa le cui fibre longitudinali tendono a diventare via via più piccole originando le cosiddette dette fibrille. Le sollecitazioni meccaniche, gli agenti atmosferici e gli occasionali danneggiamenti ne favoriscono lo sfaldamento ed il rilascio nell’aria.

Una volta inalate le fibre di amianto provocano mesoteliomi e tumore del polmone, infiammazioni come asbestosi, placche pleuriche ed ispessimenti pleurici da riferirsi incontrovertibilmente all’esposizione all’amianto, ed altri tipi di cancro (di solito a carico degli organi respiratori e gastrointestinali, ma anche delle ovaie e dei testicoli).

In Abruzzo ONA ha denunciato i centinaia di migliaia di metri cubi di amianto rimasti imprigionati sotto le macerie lasciate del terremoto, all’Aquila e in tutti i paesi colpiti. L’Ona ha stimato che il 20% dei siti interessati da crolli possa aver contenuto amianto.

«In Abruzzo manca completamente un piano amianto», dichiara il presidente dell’Ona Ezio Bonanni, «pur essendo stati già censiti 641 siti industriali, 4.369 edifici pubblici, 5.544 privati e 222.817 siti con amianto, oltre a 140 mesoteliomi registrati dal 2000 al 2012. L’Abruzzo ha un solo impianto di smaltimento con una capacità di 155mila metri cubi. Gli edifici pubblici liberati dall’amianto sono solo 5, 37 quelli in cui è in corso la bonifica; per gli edifici privati, i numeri parlano di 3.172 bonifiche fatte». «Per giorni tonnellate di macerie sono state stoccate prive di qualsiasi vaglio preventivo, senza selezione dei materiali, contrariamente a quello che prevede la legge» a breve distanza dalle tendopoli.

Tutela al rischio amianto in Abruzzo

L’ONA tutela i diritti e la salute degli esposti della regione, organizzando tra l’altro iniziative che danno voce agli esposti e ai loro famigliari. L’azione dell’Osservatorio Nazionale Amianto per la lotta all’amianto si focalizza in particolare su:

  • bonifica e messa in sicurezza degli ambienti di lavoro e di vita;
  • su una più efficace sorveglianza sanitaria per i lavoratori esposti ad amianto e ad altri cancerogeni;
  • su più efficaci cure mediche per coloro che hanno ricevuto la diagnosi di malattia asbesto-correlata;
  • sulla tutela dei loro diritti e di quelli dei loro famigliari.

Entra e sfoglia tutti gli articoli e le news sulla tutela medica e legale contro il rischio amianto in Abruzzo e scopri come accedere alla tutela legale gratuita in caso di esposizione o di patologie asbesto correlate.