Notizie dai territori

In Italia, a decenni di distanza dalla Legge 257/92 che ha messo finalmente al bando l’amianto, la fibra killer continua ad essere ancora diffusa nei luoghi di lavoro e di vita minacciando la salute dei cittadini italiani e del territorio. 

Notizie dai territori italiani

Tutte le news e gli articoli sul rischio asbesto o amianto sul territorio italiano e sulle iniziative dell’ONA per salvaguardare la salute e difendere i diritti di cittadini e lavoratori.

Il giornale dell’amianto, organo ufficiale dell’Osservatorio Nazionale Amianto, associazione vittime amianto di tutela dei cittadini e lavoratori (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita) è il notiziario per tenersi informati sulla bonifica, la cura, la ricerca scientifica e la tutela legale sul territorio italiano. Consulta tutte le news del notiziario amianto. 

L’amianto sul territorio italiano

L’amianto è formato da un insieme di minerali disposti in corpi allungati che si suddividono in fibre via via sempre più sottili e che sono quindi facilmente inalabili. I composti di amianto si distinguono nel serpentino, che comprende il crisotilo (amianto crisotilo), “amianto bianco” (gruppo dei fillosilicati) e negli anfiboli (dal greco αμφίβολος e dal latino amphibolus = ambiguo) tra i quali l’actinolite, l’amosite, la crocidolite, la tremolite o amianto grigio – verde – giallo e l’antofillite (gruppo degli inosilicati).

Una volta inalate provocano fenomeni infiammatori (asbestosi, placche pleuriche ed ispessimenti pleurici) e cancro.

L’Italia è stata uno dei maggiori produttori di amianto. I ritardi legati agli obblighi di legge, ed in particolare ai piani regionali amianto (PRA), alle attività di censimento e di mappatura ed alle bonifiche dei siti tuttora contaminati, rendono la problematica amianto ancora attuale nel nostro territorio.

Tutela al rischio amianto in Italia

L’ONAOsservatorio Nazionale Amianto si occupa di tutela medica e legale gratuita dei soggetti esposti o che sono stati esposti all’asbesto e/o che hanno contratto patologie asbesto correlate su tutto il territorio italiano. Si occupa altresì di sensibilizzazione al rischio e di prevenzione primaria, secondaria e terziaria degli esposti.

Attraverso la Guardia Nazionale Volontaria e il REPAC dell’ONA, l’Osservatorio Nazionale Amianto si occupa di censire e mappare i siti contaminati sul territorio e di aggiornare i dati effettivi delle vittime dell’amianto regione per regione. Si impegna inoltre perché  il principio di precauzione venga rispettato, unica forma valida per impedire la strage silenziosa dell’amianto.

Entra e sfoglia tutti gli articoli, le news e le interviste in riferimento all’assistenza e tutela contro il rischio amianto in tutta Italia e sulle notizie dai territori.