Vittime dei vaccini

I militari vengono in molti casi sottoposti a vaccinazioni multiple, in fase di arruolamento e in particolare in occasione delle missioni all’estero. La modalità in cui i vaccini vengono somministrati e la scarsa sorveglianza che segue le vaccinazioni ha falciato diverse vittime del settore.

News sulle Vittime dei vaccini

Su Il giornale dell’amianto trovate tutte le news e gli articoli sulla problematica delle vittime dei vaccini, soprattutto nei cittadini che svolgono il loro servizio nelle Forze Armate. Il giornale dell’amianto è l’organo ufficiale di informazione dell’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA, associazione ONLUS in prima linea nella tutela medica e legale delle vittime dell’amianto e di altri cancerogeni (assistenza tecnica e medica e tutela legale gratuita).

Sfoglia tutte le notizie e gli aggiornamenti sulle vittime dei vaccini e sulla tutela legale gratuita da parte dell’ONA. Consulta tutte le news del notiziario amianto. 

Le vittime dei vaccini nelle Forze Armate

I vaccini nelle Forze Armate vengono attualmente somministrati senza gli esami pre-vaccinali che attestano la presenza di una eventuale immunizzazione, se il militare è soggetto ad immunodepressione o ad altre malattie che possono trasformare le vaccinazioni multiple in un cocktail letale.

L’attuale sorveglianza post-vaccinale si limita alla registrazione delle sole reazioni avverse di immediato riscontro, se dichiarate dal militare e non vengono effettuati esami post-vaccinali atti a verificare situazioni di autoimmunità, allergia o ipersensibilità ritardata e/o iperimmunizzazione. 

Tutela legale per le vittime dei vaccini

L’ONA e il suo Presidente, l’avvocato Ezio Bonanni, non tutelano solo le vittime dell’amianto e dell’esposizione a cancerogeni di varia natura, ma anche le vittime dei vaccini compiendo battaglie legali per vedergli riconosciuto il risarcimento dei danni.

Entra e sfoglia tutti gli articoli sulle vittime dei vaccini e resta aggiornato sulle iniziative ONA in questo campo.