Savona scuola amianto sicurezza dell’istituto Andora

Asbestosi Asbestosi

L’ONA torna a chiedere la messa in sicurezza per le scuole

Savona scuola amianto sicurezza. Questo è l’impegno dell’ONA e dell’Avv. Ezio Bonanni, anche per quanto riguarda la città di Savona.

L’associazione svolge la sua attività di tutela delle vittime dell’amianto anche in Liguria, già dal 2008.

Tutela vittime amianto nelle scuole

Se pensi che ci sia un rischio amianto nella scuola che frequenti, o che frequentano i tuoi figli, contatta l’ONA:

Savona scuola amianto sicurezza tutela legale e assistenza medica

Chiama il numero verde, contattaci su Whatsapp o compila il form per ricevere assistenza gratuita.

WhatsApp-numero-onapng

    Aggiornamento 2020 su amianto scuole Savona

    In seguito all’azione sinergica dell’ONA, e del Comune di Savona, iniziata il 28.07.2017 (data di pubblicazione del presente articolo), la scuola è stata bonificata. Questo impegno prosegue a tutt’oggi. Infatti la stessa ONA TV, nella sua prima puntata “Amianto nelle scuole, un pericolo ancora presente”.

    Amianto nelle scuole, un pericolo ancora presente

    Consulta di seguito la prima puntata dell’ONA news TV in materia di amianto nelle scuole.

    Savona scuola amianto sicurezza

    Per questo motivo, prosegue l’impegno dell’ONA, ancora a tutt’oggi, per la bonifica e la messa in sicurezza di tutti gli istituti scolastici, in tutta Italia.

    Infatti, nel gennaio 2020, il Ministro dell’Ambiente, Gen. Sergio Costa, ha disposto un finanziamento di €385.000.000,00 per la bonifica delle scuole.

    L’amianto è cancerogeno: le conferme dello IARC

    Nella sua ultima monografia in materia, lo IARC conferma la cancerogenicità di tutte le fibre dei minerali di amianto. Questa caratteristica causa, quindi, l’insorgenza di tumori amianto.

    Il rischio amianto nelle scuole della Liguria

    Come riportato nel VI rapporto RENAM dell’autunno 2018, fino al 2015 sono stati censiti 91 casi di mesotelioma tra coloro che hanno lavorato nelle scuole.

    Docenti e non docenti e rischio che è esteso anche agli alunni.

    I minerali di asbesto killer per l’uomo e per l’ambiente

    L’amianto è un killer che non lascia scampo, provoca mesoteliomi, cancro polmonare, altre neoplasie, asbestosi, placche pleuriche, ispessimenti pleurici con complicazioni cardiocircolatorie e cardiovascolari.

    L’Osservatorio Nazionale Amianto ha sostenuto l’iniziativa del sindaco della città. Infatti l’Avv. Ezio Bonanni ha rilevato nel 2017 la presenza di amianto. Queste le dichiarazioni, dell’epoca, dell’Avv. Ezio Bonanni: “C’è l’amianto nei pavimenti delle scuole di via Cavour. Per 40 anni i ragazzi di Andora hanno camminato sul veleno. Ora la priorità di questa maggioranza è rimuoverlo per poter guardare in faccia ogni genitore, certi di consegnare ai loro figli la scuola che meritano: sicura, sana e a norma di legge“.

    Ed insiste: “L’obiettivo rimane quello di riaprire in autunno, anche se la rimozione dell’amianto potrebbe comportare dei ritardi”.

    Uso di materiali di amianto nella scuola Andora di Savona

    Nel luglio del 2017, l’Avv. Ezio Bonanni ha denunciato la presenza di materiali di amianto nella scuola Andora di Savona. Per questo motivo, l’ONA si è rivolta al Sindaco della città e ha chiesto la bonifica (Savona scuola amianto sicurezza).

    L’azione dell’ONA mirava ad ottenere la bonificazione della pavimentazione della scuola di Savona, per evitare che ci fosse ulteriore esposizione degli alunni e dei docenti (rischio amianto).

    Infatti l’amianto era presente negli intonaci, e anche nei pavimenti, tra i quali quelli in linoleum, nella stessa colla, utilizzata per la posa in opera. In più gli stessi lavori di consolidamento hanno determinato un’ulteriore aerodispersione di polveri e fibre.

    Infatti i materiali di cemento amianto, compresi quelli in eternit, se perturbati, danno rilascio di fibre. Nella scuola, la qualità del cemento, a perdita del suo potere aggrappante, per il venirne meno della resistenza, per alcuni crolli, c’erano fibre di amianto. Per tali motivi l’ONA ha chiesto la messa in sicurezza (Savona scuola amianto sicurezza).

    L’amianto è stato scoperto nel pavimento di linoleum e nella colla utilizzata per la posa, questo nel corso dei lavori di consolidamento avviati dopo dei crolli per la scarsa qualità del cemento dei pilastri.

    Fibre di amianto killer nelle aule di scuole e nei polmoni dei giovani studenti e del personale: “Le analisi hanno confermato quantità significative della sostanza”.

    Segnala scuole con presenza di amianto