SEGNALA MALATTIE AMIANTO

Registro patologie asbesto correlate

Benvenuto! Qui puoi segnalare i casi di sospetta patologia asbesto correlata. Per poter avere un contatto diretto con i nostri collaboratori, compila il formulario in basso, oppure accedi al sito dell’Osservatorio Nazionale Amianto, e chiedi l’assistenza medica e legale totalmente gratuita.

La segnalazione, necessaria per raccogliere tutti i dati e dimostrare la reale incidenza dell’utilizzo dell’amianto sulla salute dei cittadini e lavoratori, si effettua con la compilazione del modello, nel quale possono essere indicati tutti i propri riferimenti (nome, cognome, luogo di nascita, di residenza, etc.) e la patologia. Per quanto riguarda il mesotelioma, si distingue in mesotelioma pleurico, mesotelioma peritoneale, mesotelioma del pericardio e mesotelioma della tunica vaginale del testicolo. I dati verranno utilizzati esclusivamente a fini statistici. 

Le segnalazioni possono essere effettuate anche in anonimato: si può segnalare la malattia asbesto correlata compilando i campi sottostanti inserendo solo le informazioni necessarie (tipologia di patologia asbesto correlata e regione di riferimento.

EFFETTUA UNA SEGNALAZIONE 



L’Osservatorio Nazionale Amianto ha istituito questo servizio di segnalazione (piattaforma digitale) per raccogliere tutti i dati epidemiologici di incidenza delle malattie amianto correlate in Italia, anche al fine di aggiornare le tabelle delle malattie professionali. Infatti, in Italia vige il sistema delle tabelle, per cui quelle contemplate nella lista I debbono essere riconosciute con onere della prova a carico dell’INAIL nel caso in cui voglia negarne l’origine professionale; poi ci sono le malattie della lista II e della lista III. Tuttavia, ci sono anche altre patologie asbesto correlate ovvero l’amianto può influire e/o concausare anche altre malattie rispetto a quelle contemplate nelle tabelle, ragione per la quale un elevato dato epidemiologico può portare all’inserimento di altre patologie nella Lista I in sede di aggiornamento delle tabelle INAIL. Infatti, un alto dato di cancri al colon ha portato a inserire tale patologia nella Lista II dell’INAIL e il cancro alla laringe e alle ovaie nella Lista I.

Tra le finalità dell’Osservatorio Nazionale Amianto vi è anche quella di portare alla luce l’effettiva incidenza e la relativa condizione di rischio di tutti i lavoratori e cittadini in relazione all’utilizzo dell’amianto e alla sua mancata bonifica nei luoghi di vita e di lavoro.


Effettua la tua segnalazione per:

Patologie asbesto correlate riconosciute nella lista I inail:

Patologie asbesto correlate riconosciute nella lista II inail:

Patologie asbesto correlate riconosciute nella lista III inail:

Nella LISTA III (origine professionale possibile), è inserito soltanto il cancro all’esofago. 

Altre patologie asbesto correlate

Scopri le altre patologie asbesto correlate su Tutte le patologie da amianto


Segnala i casi di queste patologie allOsservatorio Nazionale Amianto, in questo modo chiederemo che le tabelle vengano integrate e queste patologie riconosciute. Oltre al risarcimento, cercheremo di sollecitare la bonifica dei siti, dei luoghi di vita e di lavoro, dalla presenza di amianto e di altri cancerogeni. Questi dati, una volta raccolti, costituiranno la base per chiedere all’INAIL e al Ministero del Lavoro di ampliare le tabelle delle malattie professionali asbesto correlate che debbono essere indennizzate in favore dei lavoratori, e dei familiari di quelli deceduti.


L’assistenza dell’Osservatorio Nazionale Amianto.

L’Osservatorio Nazionale Amianto, con la guida dell’Avv. Ezio Bonanni, oltre a raccogliere tutti i dati epidemiologici con questa piattaforma, assiste tutti i cittadini e lavoratori che ne fanno richiesta. L’assistenza tecnica, medica e legale, potrà essere richiesta direttamente all’Osservatorio Nazionale Amianto e all’Avv. Ezio Bonanni tramite lo Sportello Amianto Online o il numero verde gratuito 800 034 294.