Mesotelioma: Prof. Luciano Mutti

Prof. Luciano Mutti Prof. Luciano Mutti

Prof. Luciano Mutti: importante la ricerca

Prof. Luciano Mutti: importante la ricerca sul mesotelioma. Con questo termine sinistro, si indica il tumore dell’amianto, il terribile cancerogeno del terzo millennio che sta provocando centinaia di migliaia di morti nel pianeta e almeno 6.000 l’anno solo in Italia. L’Avv. Ezio Bonanni ha reso pubblici i dati sulla strage di amianto in Italia, nel corso della conferenza di presentazione de Il libro bianco delle morti di amianto in Italia

Prof. Luciano Mutti (19.06.2018)

Il Prof. Luciano Mutti compie oggi i suoi anni. Il migliore augurio è quello che possa finalmente trovare gli strumenti per rendere più efficaci le cure. Consulta il video.

E’ stato pubblicato un nuovo studio sul mesotelioma su Cancer Research (una delle tre più importanti riviste a mondo di ricerca sul cancro al mondo), dimostra che c’è il meccanismo di proliferazione delle cellule mesoteliali con delle proteine, rispetto alle quali quindi si può agire utilizzando farmaci per malattie non neoplastiche. La pubblicazione può essere consultata su PubMed

La strage di amianto in Italia (aprile 2020)

In Italia nel 2019 sono decedute più di 7mila persone a causa della presenza di amianto, per esposizioni pregresse. La maggiore incidenza riguarda i mesoteliomi (1900 decessi) e il tumore del polmone (3800 decessi per l’esposizione ad amianto). Tutti gli altri casi riguardano l’asbestosi e gli altri tumori del tratto gastrointestinale.

Asbesto in Italia: la mappa dell’amianto nel 2020

L’Italia conta 36,5 milioni di metri quadrati di coperture – (stima per difetto perché la mappatura è ancora in corso) e 8 milioni di tonnellate di amianto friabile. Allarmanti anche il numero dei siti50.000 siti industriali rilevanti1 milione di siti contaminati, tra i quali edifici pubblici e privati40 siti di interesse nazionale di cui 10  sono solo di amianto (come la Fibronit di Broni e di Baril’Eternit di Casale Monferrato, etc.); 2.400 scuole (stima 2012 per difetto perché tiene conto solo di quelle censite da ONA in quel contesto – la stima è stata confermata dal CENSIS – 31.05.2014). Esposti più di 352.000 alunni e 50.000 del personale docente e non docente1.000 biblioteche ed edifici culturali (stima per difetto perché è ancora in corso di ultimazione da parte di ONA); 250 ospedali (stima per difetto perché la mappatura ONA è ancora in corso). La nostra rete idrica rivela presenza di amianto per ben 300.000 km di tubature (stima ONA), inclusi gli allacciamenti, con presenza di materiale contenenti amianto rispetto ai 500.000 totali (tenendo conto che la maggior parte sono stati realizzati prima del 1992, quando l’amianto veniva utilizzato in tutte le attività edili e costruttive).

La Commissione amianto del Ministero dell’Ambiente

L’Avv. Ezio Bonanni è stato nominato componente della Commissione Amianto del Ministero dell’Ambiente. Il ministro Sergio Costa ha deciso di dichiarare guerra all’amianto. Tra le iniziative più significative, lo stanziamento di 358 milioni di euro per la bonifica delle scuole e degli ospedali con presenza di amianto. L’Avv. Ezio Bonanni è componente della Commissione Nazionale Amianto ed ha più volte richiesto questi interventi di bonifica.

Assistenza medica gratuita vittime mesotelioma

I medici involontari dell’Ona permettono la diagnosi precoce, la terapia e cura del mesotelioma e di qualsiasi altra malattia asbesto correlata. Inoltre i medici redigono la prima certificazione malattia professionale che permette l’avvio della procedura amministrativa  INAIL. Fa seguito la tutela risarcitoria.

L’assistenza medica gratuita online è fornita grazie ai medici volontari.

numero verde ona

assistenza vittime amianto grautita

Tabella del mesotelioma in Italia (2017)

Prof. Luciano Mutti

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA