Iniziativa BandoAmianto.it per privati e non

L’Osservatorio Nazionale Amianto porta alla vostra attenzione “BandoAmianto.it”: un’interessante iniziativa di bando per la bonifica rivolta ai privati e non.

A distanza quasi di 27 anni l’Italia sembra prender coscienza, seppur a pochi bocconi, di quanto sia pericolosa e ingombrante la presenza di amianto nel nostro Paese. È per questo che nascono numerose iniziative per tutelare la salute della collettività e per cercare di fermare quella che in molti definiscono una vera e propria strage.

L’avv. Ezio Bonanni, presidente ONA ha scritto dei numeri della strage amianto in molti testi, ricordiamo “Il libro Bianco delle morti di amianto in Italia che racchiude in sé gli ultimi aggiornamenti di questa triste realtà.

Per arginare una situazione tanto difficile occorre che le autorità e le istituzioni vadano incontro alla popolazione promuovendo piani di bonifica e tanta prevenzione, ma spesso questo non accade.

Ma non tutti gli italiani si mostrano indifferenti, nasce così “BandoAmianto.it”: un’iniziativa che permette a tutti (privati, aziende ed associazioni) di eseguire opere di smaltimento e bonifica delle coperture contenenti amianto attraverso contributi a fondo perduto fino al 25%.

Il bando va incontro alle esigenze di adempimento degli obblighi di legge e al tempo stesso al diritto di vivere e lavorare in un ambiente salubre, questo è forse uno dei punti più importanti visto che sono migliaia i lavoratori che ad oggi si ritrovano a pagare le gravi conseguenze di tanti anni di lavoro trascorsi in esposizione ad amianto e altri cancerogeni.

Il bando viene attivato su base regionale: partito inizialmente sulla Lombardia, visto il grande successo ottenuto grazie alla sua semplicità e concretezza è stato aperto in seguito sul Piemonte.

Dal 26 al 29 novembre arriverà anche in Emilia-Romagna, per proseguire poi con le altre regioni d’Italia.

Le pre-iscrizioni per accedere agli incentivi per l’edizione Emilia-Romagna sono già aperte: è sufficiente compilare il modulo presente sul sito www.bandoamianto.it, oppure contattare il Numero Verde 800 629894 o ancora scrivere a info@bandoamianto.it.

Tutti potranno accedere al bando ma il numero di domande ammissibili è limitato. Per questo occorre una pre-iscrizione ed aspettare l’apertura del bando nelle date indicate per inviare la domanda completa.

Per conoscere invece tutti i servizi gratuiti offerti dall’ONA, è possibile consultare il sito istituzionale www.osservatorioamianto.com

Leave a Comment

Your email address will not be published.