24.4 C
Rome
martedì, Agosto 9, 2022

“Women for Women”, insieme per rinascere e Sportello a contrasto

Letto: 283 volte

Ultimi articoli

È andata in onda sabato 4 giugno, su Rai 2, la trasmissione che ha ripreso l’importante evento “Women for Women against violenceCamomilla Award” 2022. Le donne che combattono insieme per superare le cicatrici, quelle causate dal tumore al seno e dalla violenza di genere, nell’idea della ideatrice dell’iniziativa, Donatella Gimigliano. La presidente dell’associazione Consorzio Umanitas ha creato così una rete alla quale possano fare riferimento.

Women, l’avvocato Ezio Bonanni: “Riformare la normativa”

Alla kermesse ha partecipato anche l’avvocato Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio nazionale amianto, che ha istituito anche lo Sportello a contrasto, contro la violenza sulle donne. L’avvocato Bonanni, come tutti, è rimasto colpito dalle testimonianze delle vittime, che spesso sono sole. Lottano anche per avere giustizia che tante volte è negata, come hanno testimoniato, a causa di riti alternativi e sconti di pena.

Per questo, intervistato dall’attrice e conduttrice Francesca Ceci durante l’evento, ha lanciato un appello alle forze politiche e a quelle politico-istituzionali “perché sia riformata la normativa e siano impediti gli sconti di pena”. “Si è parlato – ha spiegato poi a microfoni spenti – di riti premiali per stupratori e assassini di donne indifese. Come è possibile per esempio accogliere un patteggiamento a 15 mesi con sospensione della pena per tentato omicidio?”.

Donne, storie di lotta contro la malattia e uomini violenti

L’evento è stato patrocinato dal Senato della Repubblica, Camera dei deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Comitato Unico di Garanzia MIC, Regione Lazio, Roma Capitale, Rai, Unicef, Croce Rossa Italiana e LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori).

Arianna Ciampoli e Beppe Convertini, hanno condotto con grande sensibilità gli ospiti tra le varie storie presentate. Storie difficili, ma raccontate con la speranza di chi ha lottato tanto ed è sopravvissuto.

Hanno lasciato la loro testimonianza Filomena Lamberti, colpita con l’acido dal marito al quale aveva detto di volersi separare, raccontata dall’attrice Luciana de Falco. Carolina Marconi, ha parlato della diagnosi di tumore al seno. Il coreografo internazionale Luca Tomassini ha spiegato la sua storia: un padre violento che mandò in coma la mamma, l’infanzia difficile in cui fu anche vittima di bullismo, interpretato dall’attore Luca Capuano. Infine Elga Magrini, donna forte e coraggiosa che ha raccontato il suo percorso.

Sono stati quindi consegnati i “Camomilla Award” a chi si è speso per aiutare le donne e che ha fatto la differenza nelle loro vite. Tra i personaggi famosi Maria Grazia Cucinotta, testimonial Susan Komen Italia e autrice del libro “Vite senza paura”, e Lapo Elkann ha presentato i progetti sociali della Fondazione Laps di cui è fondatore. In sala anche Maria Elena Boschi e il ministro per le Pari Opportunità, Elena Bonetti.

Women, lo Sportello a contrasto

Lo Sportello a contrasto è nato per aiutare le vittime di violenza, non soltanto di genere, ma anche sul posto di lavoro. Anche il mobbing è una forma di persecuzione che può portare a danni molto gravi per chi ne è vittima. Chiunque avesse bisogno può rivolgersi al numero verde dello Sportello 800 034 294, oppure direttamente a questo link, per un’assistenza gratuita.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita