29.6 C
Rome
mercoledì, Maggio 18, 2022

Se sei vittima di un errore medico contattaci

Letto: 164 volte

Ultimi articoli

L’errore medico si presenta in caso si verifichi un evento negativo durante la diagnosi o il trattamento di cura. Ciò crea un danno alla salute del paziente, che deve essere risarcito.

Errore medico: tutelare i diritti con l’ONA

L’ONA -Osservatorio Nazionale Amianto offre la possibilità ai cittadini che hanno subito un danno alla salute per errore medico di ottenere il risarcimento di tutti i danni.

In caso di ritardo e/o errore nella diagnosi di mesotelioma e di malattie tumorali, assenza di informazione nei confronti del paziente, scarsa efficacia della chemioterapia, poca chiarezza nell’applicazione terapeutica di alcuni presunti protocolli, è possibile rivolgersi all’Avv. Ezio Bonanni che da 25 anni assiste e tutela le vittime di malasanità

Ci sono molti, troppi casi di errore medico a carico dei lavoratori esposti e vittime dell’amianto che quindi subiscono danni su danni. Le malattie asbesto correlate (mesotelioma, tumori del polmone, laringe, faringe, colon e altri organi,  e anche l’asbestosi) sono a lungo latenti, e cioè si manifestano dopo 20, 30 e anche 40 anni. Per questi motivi è necessario sottoporre i lavoratori esposti ad amianto a controlli sanitari, che permettono la diagnosi precoce e terapie tempestive (prevenzione secondaria). L’assenza di sorveglianza sanitaria e i ritardi di diagnosi di patologie asbesto correlate, hanno reso necessaria la costituzione dell’unità di crisi per l’assistenza medico legale per cittadini e lavoratori vittime dell’amianto e della malasanità“, dichiara l’Avv. Ezio Bonanni, presidente ONA.

A confermare la pericolosità dell’amianto e le malattie a esso correlate è anche l’ultima monografia IARC “Asbestos – chrysotile, amosite, crocidolite, tremolite, actinolite and anthophyllite“. Per questo è importante tutelare chi è esposto e giungere all’eliminazione totale di ogni rischio attraverso la bonifica dei siti contaminati.

Come contattare l’Osservatorio Nazionale Amianto

Per maggiori informazioni e per un parere più approfondito, l’Avv. Ezio Bonanni può essere contattato, inoltrando una richiesta all’indirizzo email:  osservatorioamianto@gmail.com oppure avveziobonanni@gmail.com. In più si può chiamare il numero dello Studio Legale 0773/663593
L’Avvocato Ezio Bonanni vi risponderà e vi fornirà del tutto gratuitamente tutte le informazioni richieste.

Per ulteriori informazioni visita il sito istituzionale dell’Osservatorio Nazionale Amianto. È possibile consultare anche l’apposita sezione dello Sportello Nazionale Amianto o contattare il numero verde gratuito: 800 034 294.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita