32.6 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024

Tumore al rene, migliorano le prognosi del 15%

Letto: 210 volte

Ultimi articoli

In Italia oltre 144mila donne e uomini vivono con una diagnosi di tumore al rene (carcinoma renale). I nuovi casi stimati nel 2020, sono stati circa 12mila.

La buona notizia è che 7 pazienti su 10 vivono a cinque anni dalla diagnosi e che anche per i pazienti con la malattia in fase avanzata sono sempre più concrete le possibilità di sopravvivenza a lungo termine, grazie alle terapie innovative. In cinque anni, le persone vive dopo la diagnosi di tumore al rene sono aumentate del 15%. Erano circa 125mila nel 2018, e sono diventate 144.400 nel 2022. Più della metà dei pazienti diagnosticati in fase precoce guarisce.

I dati emergono dal punto fatto dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) e dall’Associazione Nazionale Tumore del Rene (Anture). Le associazioni sono a Chicago, al Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica (Asco) e da lì lanciano la campagna nazionale di sensibilizzazione per questa tipologia di cancro.

Rendere cronico il tumore al rene avanzato

Se si rende cronico il carcinoma renale avanzato, si può garantire ai pazienti una buona qualità della vita. E’ questo uno degli obiettivi degli esperti. Quasi il 50% dei malati, oggi, è vivo a 5 anni. In alcuni casi, si inizia anche a parlare di guarigione.

Dati positivi che non si possono ignorare e che la comunità scientifica internazionale punta ad approfondire, dato che i pazienti con diagnosi in stadio avanzato possono anche vivere a lungo. La chirurgia, così come le terapie mirate e l’immunoterapia, riescono oggi infatti a migliorare in maniera significativa la capacità di controllo della neoplasia metastatica.

Tra le terapie che fanno bene al tumore al rene c’è anche l’attività fisica: quest’ultima infatti può migliorare i risultati dei trattamenti fino al 15%. Per quanto riguarda la prevenzione, invece, ha un potenziale che può arrivare fino al 22%.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita