13.9 C
Rome
domenica, Aprile 14, 2024

Sostenibilità ed eccellenza nell’evento della E-Novation

Letto: 290 volte

Ultimi articoli

Grande appuntamento con la sostenibilità oggi, 24 maggio 2023, con il convegno “Sustainability and excellence EuroMed awards”. L’incontro è stato organizzato dalla Fondazione E-Novation e il suo presidente, il giornalista Massimo Lucidi e dall’Osservatorio nazionale amianto, e dal suo presidente l’avvocato Ezio Bonanni.

Sostenibilità ed eccellenza con E-Novatione e Ona

La Fondazione E-Novation ha portato gli ospiti in una location da fiaba. Nella tenuta della stilista e nobildonna monegasca Sylvia Sermenghi al Domaine Palladium di Montecarlo. Sermenghi ha applicato alla moda il principio della tutela della salute. Utilizzando solo prodotti naturali ed evitando tutti i prodotti sintetici, alcuni dei quali pericolosi.

L’occasione per ragionare su un modello unico di sostenibilità è stata la 76esima edizione del Festival di Cannes. In gara film italiani, tra cui quelli di Bellocchio e di Moretti, che trattano temi attuali e portano anche in questo settore l’eccellenza italiana in tutto il mondo. In questo contesto è fondamentale sottolineare ancora che esiste un modello unico di sostenibilità ed eccellenza italiana, una via italiana alla sostenibilità che merita di essere conosciuta, difesa e valorizzata.

Bonanni: In ogni attività valutare rischi salute e ambiente

Anche Bonanni lo ha spiegato bene: “Bisogna valutare qualsiasi attività e qualsiasi produzione prevedendo eventuali rischi e applicando il principio della tutela della salute”. “La lotta all’amianto portata avanti in questi anni dall’Ona – ha aggiunto Lucidi – si pone come best practice. Anche all’estero e come esempio da seguire in tanti altri settori. È necessario adottare una soluzione eco-sostenibile per le proprie attività. Affinché tutti possano aspirare ad uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente. Senza dimenticare che l’ambiente non è costituito solo dalle piante e dagli elementi come acqua, aria, fuoco, terra. L’ambiente è anche costituito dall’essere umano. Motivo per cui, rispettare l’ambiente significa, innanzitutto, rispettare sé stessi”.

Ospiti d’eccezione in una location da favola

Con la Fondazione E-Novation e l’Ona anche il Monaco Yacht Club – ospite del primo evento previsto per il 23 di maggio e il giornale dell’Unesco: The map report. Così come molti giornalisti francesi, spagnoli e turchi. Documenteranno queste giornate dedicate all’ecosostenibilità e al benessere. Bonanni, durante l’evento, ha premiato con una targa proprio la direttrice dello Yacht Club de Monaco, Claudia Batthyany.

Durante una pausa dai lavori lo chef Toto Di Petru i’NToni ha deliziato i presenti con piatti realizzati con prodotti tipici calabresi. Un’altra eccellenza italiana che mette tutti d’accordo, questa volta, a tavola.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita