Presente e futuro delle donne

Donne Donne

All’Evento unico e particolare, ideato e organizzato da Donatella Gimigliano, Presidente dell’Associazione Consorzio Umanitas, che unisce due grandi temi del mondo femminile, la violenza di genere e quella del tumore al seno, partendo dalle cicatrici e dai segni indelebili che lasciano nel corpo e nell’anima, nel presente e nel futuro di una donna, saranno rappresentati anche i valori insostituibili dell’etica e della difesa dai rischi ambientali con il Comitato Nazionale Italiano Fair Play e l’Osservatorio Nazionale Amianto, dai rispettivi Presidenti, Ruggero Alcanterini ed Ezio Bonanni.

Roma: “Women for Women against violence – PREMIO Camomilla”

Obiettivo della kermesse, che sarà presentata da Arianna Ciampoli e Livio Beshir, è sostenere il progetto “Valigia di Salvataggio” dell’associazione Salvamamme, pensato per rispondere alle richieste delle tante donne in fuga vittime di violenza con un piano di azione completo che le metta al sicuro nei giorni successivi all’abbandono della loro casa o in momenti di alta criticità.

“Women for Women against violence – PREMIO Camomilla” gode del Patrocinio della Rai, della Regione Lazio, del Comune di Roma, dell’Unicef, della Croce Rossa Italiana e della LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori).

Dopo un welcome drink dedicato alle eccellenze di Calabria, il nutrito programma della serata, che sarà aperta dal violino elettronico del magico Andrea Casta, prevede un talk, diretto da Antonio Centomani, durante il quale verranno presentati contributi video e progettuali sui due temi ispiratori dell’evento e la consegna del “PREMIO Camomilla” (fiore che in fitoterapia viene utilizzato per rinvigorire piante malate e rappresenta quindi la solidarietà, la forza e il coraggio nei momenti difficili), una creazione appositamente realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, a personalità e artisti che si sono distinti per il loro impegno nel sociale.

Donne

Tra i premiati dell’edizione 2019 Francesco Samengo (Presidente Unicef), le attrici Valentina Lodovini, Giulia Michelini, l’attivista mondiale Leyla Hussein, co-fondatrice dell’organizzazione no profit Daughters of Eve, Amministratore delegato di Hawa’s Haven e Ambasciatrice globale di The Girl Generation, attualmente impegnata in 10 paesi africani contro le mutilazioni genitali femminili, Benedetta Rinaldi (membro della consulta nazionale femminile LILT).

Donne in rinascita

Durante l’evento verranno raccontate anche storie di donne in rinascita, con il contributo di interpreti straordinari come quella di Barbara Bartolotti (introdotta da Euridice Axen), vittima di una brutale aggressione durante la quale ha perso il figlio che portava in grembo; di Elena Sorrentino (che riceverà il premio da Paola Ferrari), autrice del libro “Io, il Cancro e la Maggica” con il contributo di Anna Vinci; di Valeria Grasso, la cui storia sarà interpretata da Maria Rosaria Omaggio.

DONNE

Testimone di giustizia, ma “donna dello Stato” come ama definirsi, la Grasso con la sua coraggiosa denuncia ha fatto arrestare 25 persone del clan Madonia e ora si occupa di Beni Confiscati alla Mafia per il Ministero della Salute, e verrà premiata dal Gen. B. Maro Minicucci, Comandante Legione Carabinieri Lazio. Grandi emozioni regalerà il giovane Carmine Ammirati (che verrà premiato da Enrica Bonaccorti), orfano del Femminicidio, che dedicherà alla mamma scomparsa, per voce di Vincenzo Bocciarelli, una toccante poesia e, affiancato da Antonio Balsamo e Alina Camisano, un passo di danza con le coreografie di Andrè de la Roche. Assieme a Carmine verrà premiata la Presidente dell’Associazione Edela, Roberta Beolchi, che riceverà il riconoscimento da Barbara Bouchet.

Non mancheranno momenti di intrattenimento con Antonio Mezzancella (vincitore di Tale e Quale Show 2018), Antonio Giuliani. Al termine dell’evento seguirà uno standing buffet con eccellenze a kilometro zero organizzato da Coldiretti e Federcuochi Lazio, capitanati da Alessandro Circiello e coordinati da Bruno Brunori.

Tra gli ospiti attesi nel parterre, Mita Medici, Laura Freddi, Nathalie Caldonazzo, Patrizia Mirigliani. Ed ancora Ivana Ciabatti, Presidente Italpreziosi e Confindustria Federorafi, Barbara Casillo, Direttore Generale, Associazione Confindustria Alberghi, Fausto Lamparelli, Direttore del Servizio Centrale Operativo Direzione Centrale Anticrimine Polizia di Stato, Sandro Luzi, Presidente PSIPOL (Associazione Psicologi Polizia di Stato).

A cura del Dott. Ruggero Alcanterini direttore “L’Eco Del Litorale” ed editorialista di “Il Giornale sull’amianto”

I servizi di assistenza ONA

L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA Onlus e l’Avv. Ezio Bonanni tutelano i diritti di tutti i cittadini e lavoratori esposti e vittime dell’amianto e altri cancerogeni. L’associazione con il pool di tecnici, assiste i cittadini per la bonifica e messa in sicurezza dei siti contaminati (prevenzione primaria). In caso di esposizioni ad asbesto ed altri cancerogeni, si può chiedere il servizio di assistenza medica gratuita (prevenzione secondaria). L’ONA guida la ricerca scientifica in materia di mesotelioma ed altre patologie asbesto-correlate. Fermo il ruolo della prevenzione primaria, la diagnosi precoce, e le terapie più tempestive, assicurano maggiori chance di guarigione, ovvero di maggiore sopravvivenza a migliori condizioni di salute. L’ONA guida anche il pool di legali, per la tutela di tutti i diritti delle vittime di malattia professionale, tra cui quelle asbesto correlate, per il prepensionamento e l’adeguamento dei ratei pensionistici, con i c.d. benefici contributivi per esposizione ad amianto. Anche i lavoratori che sono ancora privi di malattia, hanno diritto ai benefici contributivi per esposizione ad amianto.


banner assistenza ona

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA