14.7 C
Rome
giovedì, Novembre 30, 2023

Premio Eccellenza Italiana, decima edizione

Letto: 162 volte

Ultimi articoli

Un ponte tra l’Italia e gli Stati Uniti per ritrovare storie di imprese Italians che parlano di eccellenza e sostenibilità.

Professionisti e associazioni abbracciano i valori che distinguono gli Italiani come un “modello che ci rende unici al mondo e una superpotenza culturale”.

Il “Premio Eccellenza Italiana”, ideato dal giornalista Massimo Lucidi, che da dieci anni si tiene a Washington DC, gratifica quanti si sono distinti nell’ambito del networking e della netreputation, la reputazione online.

«Non ci siamo mai fermati nemmeno durante il Covid ed è giusto festeggiare adesso, tutti insieme, nella capitale del nostro occidente – aggiunge il segretario generale del Premio che è anche il Vicepresidente della Fondazione E-Novation, Aldo Morgillo -, e rivederci per il Thanksgiving il 23 novembre, in piazza del Pantheon a Roma con un grande tacchino organizzato nello storico locale di Salvatore Russo».

I vincitori del premio, provenienti da diverse parti degli Stati Uniti, rappresentano meno di venti storie, ma incarnano gli Italiani capaci di distinguersi nel mondo. Tra di loro ci sono ricercatori, studiosi, imprenditori e professionisti che condividono esempi di merito e competenza. Dall’Italia, emergono anche casi di fondazioni, associazioni e imprese che cercano di apportare un contributo innovativo, pur mantenendo un legame radicato al territorio. Tra i premiati in evidenza ci sono giovani e donne.

Dedizione alla ricerca sul campo, all’esempio e all’ascolto del territorio

«È il modello dell’eccellenza e sostenibilità unico al mondo che aveva intuito Philippe Daverio quando concorse con Santo Versace a indurmi a muovere i primi passi», ricorda Massimo Lucidi.

L’ideatore del Premio esprime anche gratitudine verso figure come Ermete Realacci, Edo Ronchi e l’associazione ambientale confindustriale ASSO.IMPRE.DI.A., che si distinguono per la loro dedizione alla ricerca sul campo, all’esempio e all’ascolto del territorio.

Il Premio è sostenuto dal ministero degli Esteri e rientra nelle “Giornate dell’emigrazione” prodotte da Asmef. È un punto di incontro per molte storie interessanti. Fra i vincitori, si annoverano Giuseppe Torri, un fisico che eccelle nella ricerca alle Hawaii e si dedica anche all’aiuto in situazioni di emergenza nel suo Paese. Ileana Pirozzi è una ricercatrice di Stanford e Brown University che contribuisce allo sviluppo di nuove tecnologie mediche con il Venture Capital di Exor.

Eugenio Zuccarelli lavora a NYC nel campo delle intelligenze artificiali al colosso CVS, mentre i professori Pasquale Nesticò e Antonio Giordano sono rispettati professionisti medici che promuovono il benessere sociale. Joe Tacopina, avvocato di fama, è anche un uomo dedito allo sport e presidente della squadra di calcio Spal. Francesco Secchiaroli, manager e vicepresidente di Poltrona Frau USA, si distingue per la promozione di prodotti di eccellente qualità e lusso sostenibile.

Le eccellenze italiane negli Stati Uniti comprendono anche la Famiglia Marra, nota per la produzione di forni per la pizza nel Maryland, il catering e la ristorazione dell’ambasciata italiana a Washington DC, e il laboratorio Tempesta Salumi di Chicago, che offre prodotti tradizionali italiani negli USA.

Un’altra realtà di successo è Meccanotecnica Riesi, con sede a Riesi in Sicilia e uffici a Boston. Inoltre, la Miami Scientific Italian Community rappresenta un’eccellente e unica realtà. La fondazione Renaissance Evolution di Washington DC, presieduta da Roberto Masiero, è un centro di formazione della lingua italiana a Miami, che si affianca alla musica e allo stile di vita italiani, con la partecipazione dei due DJ Corrado Rizza e Diego Ciaramella.

I due disc jockey si sono affermati a Miami in location prestigiose e hanno ricevuto numerose richieste in tutti gli USA. Inoltre, il cibo italiano di alta qualità è rappresentato dalla Famiglia Marra, Atelier Fragranze Milano e dal laboratorio Tempesta Salumi. Tutte queste eccellenze dimostrano come l’Italia si distingua nei mercati internazionali.

I premiati dall’Italia

Alcuni vincitori provengono direttamente dall’Italia, rappresentando l’eccellenza e la sostenibilità, con un notevole contributo alla storia del Paese. Tra di essi, Aceper, un’associazione di consumatori e produttori di energia rinnovabile, che si distingue come modello di piccole realtà familiari di eccellenza. Aziende di straordinario valore grazie alla loro innovazione green. Atelier Fragranze Milano è un esempio di impresa familiare di alta qualità che punta ai mercati internazionali e promuove la filiera italiana del profumo. Innovaway Spa, con oltre mille dipendenti, è una realtà solida e internazionalizzata con radici nel Sud Italia, dimostrando il “modello italiano di eccellenza e sostenibilità”. La Miami Scientific Italian Community, presieduta da Fabio De Furia, rappresenta un esempio di collaborazione tra enti pubblici e privati.

Due riconosciuti professionisti italiani rappresentano due istituzioni esemplari per il perseguimento di quello che in World Bank, negli Stati Uniti, si chiama “public private partnership”.

Sono l’avvocato Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto, e il prof. Fabrizio W. Luciolli, presidente del Comitato Atlantico Italiano, che rappresentano due istituzioni che perseguono una “public private partnership”. Queste due figure da Roma dimostrano l’importanza dell’impegno civico e dell’approccio collaborativo per migliorare la società.

In sintesi, il premio celebra l’eccellenza e la sostenibilità in Italia e negli Stati Uniti, mettendo in luce storie straordinarie che incarnano questi valori in modi diversi.

La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 14 ottobre 2023, all’Intercultural Center della Georgetown University a Washington DC.

Ecco l’elenco dei vincitori come da protocollo della Fondazione E-Novation:

1) Eugenio Zuccarelli, Data Science Manager di CVS Health (New York)

2) Ileana Pirozzi, ricercatrice Stanford University (California)

3) Giuseppe Torri, Fisico Università delle Hawaii (USA)

4) Diego Ciaramella e Corrado Rizza, Musica & Life Style (Miami)

5) Marra Forni, Pizza University della Famiglia Marra dal Maryland e Washington DC

6) Francesco Secchiaroli, VP Poltrona Frau USA (è stato già Presidente del Cambridge Investment Fund)

7) Pasquale Nesticò, Presidente Filitalia Foundation (Philadelphia)

8) Antonio Giordano, Presidente Sbarro Institute (Philadelphia)

9) Joe Tacopina, Avvocato NYC (USA)

10) Rosy Trovato, Meccanotecnica Riesi srl (Boston)

11) Veronica Pitea, Presidente di ACEPER (Italia)

12) Roberto Masiero, Presidente di Renaissance Evolution (Washington DC)

13) Fondazione Symbola ritira Manuela Rafaiani (Roma)

14) Antonio Giacomini, Presidente Innovaway spa (Napoli Milano Italia)

15) Fabio De Furia, Presidente Miami Scientific Italian Community

16) Agostino Fiasche, Tempesta Salumi (Chicago)

17) Atelier Fragranze, Milano (Italia)

18) Ezio Bonanni, Avvocato – Presidente Osservatorio Nazionale Amianto (Roma)

19) Fabrizio W. Luciolli, Professore – Presidente del Comitato Atlantico Italiano

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita