17.9 C
Rome
mercoledì, Maggio 29, 2024

Pescara fa il punto sull’amianto con la Asl

Letto: 215 volte

Ultimi articoli

La Asl di Pescara ha organizzato un convegno informativo sull’amianto l’Aula Magna dell’Ospedale di Pescara. L’appuntamento è per sabato 4 novembre, a partire dalle 8:30, con il convegno dal titolo “Rischio Amianto in Edilizia. Tutela dei lavoratori e della popolazione durante le operazioni di bonifica“.

Il convegno – rende noto la Asl di Pescara – sarà un momento di approfondimento e di confronto per favorire l’adozione delle misure di sicurezza per la salute dei lavoratori e della popolazione in linea con quanto indicato nel Piano Regionale di Prevenzione 2021-2025“.

Asl di Pescara a convegno sul rischio amianto in edilizia

ospedale pescara
Ospedale di Pescara

Ad organizzare l’incontro è stato il Dipartimento Sanità della Regione Abruzzo insieme al Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) della ASL di Pescara e in collaborazione con i Servizi P.S.A.L. delle altre ASL abruzzesi.

L’incontro si svolgerà nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e comunicazione del Piano Regionale di Prevenzione. L’obiettivo è promuovere la consapevolezza del rischio e l’adozione di tutte le misure di sicurezza per la tutela dei lavoratori e della popolazione. I destinatari principali sono le ditte che operano in edilizia, le associazioni datoriali e sindacali, gli ordini professionali e, in generale, tutti gli attori della sicurezza negli ambienti di lavoro.

La presenza di amianto in edifici e impianti realizzati tra gli anni ‘50 e il 1992 infatti, è una problematica ancora molto diffusa e l’esposizione professionale nelle attività di bonifica e di manutenzione può rappresentare un fattore di rischio a lungo termine, con possibili ricadute future sullo stato di salute dei soggetti esposti.
Le sottilissime polveri di amianto, se rilasciate nell’aria, possono infatti essere inalate e
provocare danni a carico dell’apparato respiratorio. Gli effetti sulla salute possono manifestarsi anche a distanza di molti anni dall’esposizione, spesso con conseguenze
irreparabili
“.

Gli interventi previsti nelle due sessioni

Il convegno organizzato dalla Asl di Pescara si articolerà in due sessioni e sarà moderato dalla dott.ssa Cinzia Anna Cianfaglione.

La prima sessione si aprirà con un focus sull’edilizia, a cura del dottor Elpidio Maria Garzillo e Antonio Spacone, tecnico della Prevenzione ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila. L’obiettivo è offrire supporto alle imprese nelle attività di valutazione del rischio e nell’adozione delle buone prassi e fornirà un quadro sui principali riferimenti normativi e obblighi di legge in tema di amianto ex DLgs. 81/2008.

La seconda sessione, invece, sarà incentrata su alcuni dei temi più importanti relativi all’amianto. Sull’effetto sinergico tra fumo e amianto relazionerà Marco Marinelli, Direttore SPSAL ASL Teramo; sull’importanza delle misure di protezione e prevenzione, la dott.ssa Cianfaglione. Rossella Di Pietrantonio e Franco Mezzanotte, tecnici della Prevenzione ASL Pescara, interverranno sull’attività di vigilanza, con un focus sulle criticità ricorrenti nei cantieri di bonifica dell’amianto da parte di Roberto Di Giacomo e Emanuela Mariantoni, tecnici della Prevenzione ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila. Sui campionamenti analitici dei materiali da bonificare, sulle misure di sanità pubblica e di corretta gestione dei rifiuti, infine, relazioneranno Roberto Cristofaro e Navia Evangelista, tecnici della Prevenzione ASL Pescara.

Ona per la tutela della salute in Abruzzo

L’ONA – Osservatorio Nazionale Amianto è operativo in Abruzzo fin dalla sua costituzione. L’associazione in Abruzzo ha sede a Vasto, ma è presente in tutta Italia, ed è presieduta dall’avv. Ezio Bonanni. Negli anni sono stati celebrati importanti eventi sul cratere del terremoto, così come nella città di Vasto stessa.

In Abruzzo l’ONA ha denunciato l’esistenza di centinaia di migliaia di metri cubi di amianto tra le macerie lasciate del terremoto. La stima è che nel 20% dei siti interessati dai crolli ci possa essere stato amianto.

ONA fornisce assistenza tecnica, medica e tutela legale ed è facilmente raggiungibile al numero verde 800.034.294 per ottenere maggiori informazioni e ricevere una consulenza gratuita personalizzata.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita