24.9 C
Rome
venerdì, Giugno 18, 2021

Osservatorio Nazionale Amianto Abruzzo

Ultimi articoli

Osservatorio Nazionale Amianto Regione Abruzzo: l’ONA assiste tutti i lavoratori e cittadini Regione Abruzzo esposti amianto, con il servizio di assistenza tecnica, medica e di tutela legale.

Osservatorio Nazionale Amianto: tutela legale e medica

L’ONA assiste gratuitamente tutti i cittadini e lavoratori esposti ad asbesto e altri cancerogeni della regione Abruzzo.

Quindi, l’Osservatorio Nazionale Amianto è presente in regione Abruzzo con numerose sedi territoriali, ed assiste gratuitamente tutti i cittadini esposti e vittime dell’amianto e di altri cancerogeni.

Osservatorio Nazionale Amianto Abruzzo

Tutela medica e legale vittime amianto regione Abruzzo

L’Osservatorio Nazionale Amianto svolge il servizio di assistenza nel capoluogo, L’Aquila. Inoltre sono tutelate anche le province, con il lavoro dei coordinatori e volontari, e con l’assistenza online.

Osservatorio Nazionale Amianto Abruzzo: tutela vittime

Il servizio di tutela legale è coordinato dall’avv. Ezio Bonanni, Presidente dell’ONA e pioniere nella tutela delle vittime dell’amianto in Italia.

L’assistenza medica gratuita in Abruzzo

Il servizio medico (assistenza medica gratuita) è svolto da medici volontari ONA, in collaborazione con le strutture ospedaliere della regione. Inoltre, con questo servizio è possibile ottenere anche una seconda opinione, e l’intervento dei nostri medici nel territorio.

assistenza ona

L’ONA in Abruzzo: consulenza legale

L’Osservatorio Nazionale Amiant o ONA Aps, è un’associazione di utilità sociale che tutela la salute, offre l’assistenza morale e materiale alle vittime dell’amianto e degli altri patogeni. Quindi, è accreditata presso il Ministero della Salute, nell’elenco in rete del volontariato della salute. Dunque, il nostro fine è quello di tutelare la salute con la prevenzione.  La finalità dell’associazione è anche quella di permettere la diagnosi delle patologie per poterle curare nel modo più efficace. Inoltre, per permettere alle vittime di ottenere la tutela dei loro diritti. L’ONA ha numerose sedi in Abruzzo e cittadini possono chiedere assistenza all’associazione con lo Sportello Nazionale Amianto.

Quindi, tutti i cittadini possono rivolgersi all’Osservatorio Nazionale Amianto per l’assistenza tecnica, medica e legale, per prevenire i danni e per ottenere la tutela dei loro diritti.

L’avv. Ezio Bonanni ha elaborato tutti i modelli necessari a formulare ogni richiesta ai competenti organi ed enti previdenziali, e chiunque potrà scaricarli, alla sezione modulistica. Inoltre, se si avrà necessità di aiuto, si potrà chiederlo direttamente all’associazione. Nel capoluogo (L’Aquila), così come in tutte le province dell’Abruzzo, i cittadini sono assistiti dai medici volontari ONA, per la prevenzione, terapia e cura delle patologie asbesto correlate, e al tempo stesso, per il riconoscimento dei loro diritti (rendite INAIL, benefici contributivi prepensionamento amianto, risarcimento danni, riconoscimento vittima del dovere).

Siamo presenti anche nei seguenti capoluoghi della regione Abruzzo:

  • CHIETI
  • L’AQUILA
  • PESCARA
  • TERAMO

L’assistenza medica e legale vengono fornite con le modalità specificate nelle diverse sezioni, tra le quali, quelle di:

  • Assistenza e cura dell’asbestosi e tutela legale
  • Cura e assistenza del tumore polmonare e assistenza legale
  • Assistenza psicologica on-line

Benefici contributivi per esposti amianto regione Abruzzo

L’Osservatorio Nazionale Amianto nasce per aiutare tutti i lavoratori della regione Abruzzo esposti ad amianto, e che hanno bisogno di tutelare i propri diritti. L’avv. Ezio Bonanni infatti si è posto il nobile obiettivo di guidare la classe dei lavoratori della regione Abruzzo, verso l’ottenimento dei propri diritti, quali sono: prepensionamento e alla rivalutazione pensionistica e, in caso di patologia asbesto correlata, a ottenere l’accredito delle rendite e del Fondo Vittime Amianto e dei benefici amianto.

La storia dell’Osservatorio Nazionale Amianto Abruzzo

Montereale (L’Aquila):  Amianto e terremoto, Progetto A(z)ZERO Amianto

12 dicembre 2015 a partire dalle ore 15:00, in Montereale (L’Aquila), presso la sede della ProLoco in Via Porta Marana n. 7.

Centinaia di migliaia di metri cubi di amianto rimasti imprigionati nelle macerie lasciate dal terremoto del 2009 nel centro storico dell’Aquila e nei suoi quartieri, così come in decine di centri storici dei paesi di tutta l’area colpita: è l’allarme che lancia l’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA).

A distanza di sei anni e mezzo dal terribile evento che ha ferito profondamente l’Abruzzo, infatti, l’ONA e il Comune di Montereale hanno deciso di riunire studiosi e rappresentanti istituzionali per fare il punto della situazione nel corso del convegno “Amianto e terremoto, Progetto a(z)zero amianto”.

Clicca QUI per consultare la versione integrale del video

Segnalazioni amianto regione Abruzzo

  • edifici commerciali coperti di amianto; Via Rossetti a Roseto (TE)
  • pavimento in amianto; Via Conte di Ruvo Pescara
  • tetto in amianto;  Montesilvano (PE), Via Luigi Cadorna 8
  • baracca con copertura in amianto; Viale della resistenza, Pineto (TE)
  •  PESCASSEROLI ( AQ ); COPERTURA IN LASTRE DI AMIANTO SU COSTRUZIONE IN LEGNO.
  • Via Lanciano, L’AQUILA; Il tetto di amianto si trova proprio all’altezza dei balconi di una palazzina abitata
  • Avezzano (AQ), Via San Francesco civico 247; è un tetto presente in amianto
  • goriano sicoli  prov dell’aquila; Il cimitero comunale e pieno di cappelle con tettoie in eternit
  • S.Giovanni,Castilenti (TE) Abruzzo; si tratta di un capanno con tetto in amianto
- Advertisement -

Numero verde ONA

Chiedi assistenza gratuita