Incontro dell’ONA con l’On.le Musumeci

È stato un incontro decisivo quello tra l’ONA e i vertici della Regione Sicilia, tra cui il Presidente della Regione Nello Musumeci.

Il Presidente della Regione Sicilia, On.Le Nello Musumeci, dopo essere intervenuto con collegamento telefonico durante l’assemblea ONA del 22.09.2018, ha incontrato l’Osservatorio Nazionale Amianto, nella giornata di martedì.

Ricordiamo che la duplice iniziativa dello scorso 22 settembre era stata istituita in vista dell’inaugurazione dello Sportello Amianto ONA di Priolo Gargallo con competenze per tutti i Comuni del sito di Elevato Rischio Industriale di Siracusa.

L’ONA, con la delegazione formata dall’On.le Pippo Gianni, dal Sig. Calogero Vicario coordinatore regionale, dal Sig. Calogero Frisenda e dal Sig. Antonio Amenta, ha espresso la necessità di organizzare lo sportello amianto ONA in tutti i comuni della regione Sicilia, rendendo la disponibilità, a titolo gratuito, di numerosi volontari, tecnici, medici e avvocati, per cercare di valorizzare l’impegno sussidiario che l’ONA porta avanti nell’Isola da ormai 10 anni.

Il Presidente della Regione, On.le Nello Musumeci, in accoglimento delle richieste formulate dall’Osservatorio Nazionale Amianto, sembra aver predisposto tutti i necessari presupposti e atti, per dare applicazione alla Legge Regionale n. 10/2014, ideata dall’On.le Pippo Gianni, ex Deputato Nazionale Regionale e componente del comitato tecnico scientifico ONA. Con la Legge regionale n. 10/2014 si prevede, all’art. 8, l’istituzione del centro di riferimento regionale per la Diagnosi, Cura e Terapia delle patologie asbesto correlate, presso l’Ospedale “Muscatello” di Augusta.

Ma qualcosa è andato storto, la legge infatti non è mai stata applicata e i malati di patologie asbesto correlate attendono con trepidazione che qualcuno si accorga di loro e che le istituzioni tendano una mano per andare in contro ai lavoratori esposti, ex lavoratori esposti, vedove e orfani, tutte vittime dell’amianto.

«Sono certo che da qui a dicembre avremo risultati chiari, precisi e puntuali» – dichiara il Dott. On.le Pippo Gianni, Sindaco di Priolo Gargallo, fiducioso nell’impegno preso dal Presidente della Regione Sicilia.

L’On.le Pippo Gianni prima di indossare le vesti di politico è anche un medico ed è proprio per questo che ha scommesso tutto sulla causa amianto, in quanto è una problematica onnipresente sul territorio siculo e da medico lotta per far sì che essa scompaia e che i cittadini residenti nelle zone ad alto rischio possano smettere di ammalarsi e morire.

Oltre alla sede dello Sportello Amianto presso il Comune di Priolo Gargallo, l’ONA potrà utilizzare lo studio medico del Dott. On.le Pippo Gianni e lo staff dei medici volontari ONA assisterà gratuitamente tutti i pazienti che ne faranno richiesta.

«Ho apprezzato la risposta positiva del Presidente Nello Musumeci e l’autorevole posizione assunta nel richiamare le competenze per rispondere alla necessità del territorio di riattivare il Muscatello di Augusta. Per permettere a tutti i lavoratori e gli ex lavoratori esposti ad amianto e altri cancerogeni, di sottoporsi a sorveglianza sanitaria» – dichiara il coordinatore regionale, Calogero Vicario.

«Purtroppo giorno dopo giorno riceviamo segnalazioni di nuove malattie e di nuovi decessi, una scia di lutti e tragedie, che può essere arrestata solo con la bonifica dell’area di alto rischio industriale di Siracusa, Melilli, Augusta e di tutti gli altri siti contaminati in Sicilia. Questa stupenda regione è stata sfregiata in alcuni dei luoghi più belli: la culla della civiltà, le basi della scienza, della filosofia, della tecnica e del diritto sono state gettate proprio in Sicilia non a caso definita la magna Grecia. L’ONA intende continuare a collaborare con le istituzioni per far sì che la Sicilia torni ad essere solo la patria della cultura, mettendo fine alla strage amianto» – dichiara l’avv. Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto.

I servizi dello Sportello Amianto ONA ONLUS:

L’Osservatorio Nazionale Amianto assiste tutti i cittadini i quali possono contattare l’ONA al numero verde gratuito 800 034 294, ed eroga i seguenti servizi gratuiti:

  • assistenza tecnica, per le bonifiche dei materiali di amianto, ed evitare così il rischio di esposizione alla fibra killer
  • assistenza medica per la prevenzione, terapia e cura delle patologie asbesto correlate, in particolare il mesotelioma, il tumore del polmone, e tutti gli altri tumori, e l’asbestosi. Il servizio di assistenza medica gratuita sarà coordinata dal Dott. Arturo Cianciosi, al quale ci si potrà rivolgere attraverso il numero verde gratuito 800 034 294. L’assistenza oncologica gratuita sarà fornita dal Prof. Luciano Mutti, oncologo di fama internazionale, raggiungibile all’email: osservatorioamianto@gmail.com, oltre alla disponibilità del Dott. On.le Pippo Gianni.
  • assistenza legale, per rendite, prepensionamenti e risarcimenti, che sarà fornita a titolo gratuito dall’Avv. Ezio Bonanni, pioniere della difesa delle vittime dell’amianto, che ha iniziato proprio nella provincia di Latina l’attività di assistenza delle vittime, a partire dalla fine degli anni ’90, e che in 20 anni di attività professionale, ad esclusiva difesa delle vittime, ha ottenuto eccellenti risultati

Leave a Comment

Your email address will not be published.