18.9 C
Rome
venerdì, Ottobre 7, 2022

Come obbligare la rimozione amianto smaltimento eternit

Letto: 3261 volte

Ultimi articoli

L’amianto, detto anche asbesto, provoca danni alla salute. Per poterli evitare è necessaria la rimozione amianto smaltimento eternit. I minerali di amianto sono tutti cancerogeni. Per questo, con la Legge 257 del 1992, ne è stato introdotto il divieto di estrazione, lavorazione e commercializzazione.

Tuttavia, sono ormai trascorsi più di 30 anni, e in Italia ci sono ancora 40 milioni di tonnellate di materiali contenenti amianto. Il quadro tracciato dall’avv. Ezio Bonanni, Presidente ONA, nella sua ultima pubblicazione “Il libro bianco delle morti di amianto in Italia – ed.2022“, è molto allarmante.

Ministero della Salute: rimozione amianto ed eternit

L’ONA e l’avv. Ezio Bonanni sono stati ricevuti dal Sottosegretario di Stato, al Ministero della Salute, Andrea Costa (15.03.2022), il quale ha concordato sulla necessità delle bonifiche. Quindi, la tesi della rilevanza della prevenzione primaria e quindi della bonifica, è stata pienamente condivisa in sede istituzionale.

Così, in questo modo, sarà possibile affrontare e risolvere queste problematiche per le quali ancora a tutt’oggi prosegue l’epidemia di malattie asbesto correlate.

Ancora nel 2021, sono stati circa 7.000 i decessi per malattie asbesto correlate. Tra questi, quasi 2.000 per mesotelioma. La tutela della salute e dell’ambiente passa quindi per la bonifica. Questi dati così allarmanti sull’epidemia di cancri da amianto si giustifica per l’elevata concerosità delle fibre dei minerali di amianto.

Tant’è che persino il crisotilo, che fa parte della famiglia dei serpentini, è stato accertato con certezza all’origine dei danni da amianto. Così, infatti, nell’ultima monografia IARCAsbestos – chrysotile, amosite, crocidolite, tremolite, actinolite and anthophyllite“.

Per questo motivo, e per sconfiggere le patologie asbesto correlate, è fondamentale la bonifica. Nel recente VII Rapporto ReNaM, sono riportati i vari settori con elevato indice di lesività.

Per questa ragione è possibile obbligare il vicino a rimuovere Eternit con una denuncia amianto. Il tutto sulla base  della normativa rimozione amianto case. In caso di amianto a chi rivolgersi? Viene infatti spiegato anche come fare  una denuncia anonima carabinieri.

Inoltre l’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA  e l’Avv. Ezio Bonanni tutelano i diritti di tutti i cittadini e lavoratori esposti e vittime dell’amianto e altri cancerogeni.

consulenza Rimozione amianto smaltimento eternit

Indice

Tempo di lettura: 7 minuti

Rimozione amianto smaltimento eternit: tutela medica e legale

L’associazione con il pool di tecnici, assiste i cittadini per la bonifica eternit e messa in sicurezza dei siti contaminati (prevenzione primaria). Per questo è importante segnalare amianto e le aree a rischio attraverso l’APP Amianto.

In caso di esposizioni ad asbesto ed altri cancerogeni, si può chiedere il servizio di assistenza medica gratuita (prevenzione secondaria).

Inoltre, grazie all’impegno dell’Avv. Ezio Bonanni, le azioni legali possono essere intraprese per prevenire l’esposizione, anche nei luoghi di lavoro. Infatti, tra le emergenze legale all’uso di questi minerali di asbesto, vi sono quelle di grandi stabilimenti, come l’ILVA di Taranto ed altri stabilimenti ILVA. Siamo difronte a veri e proprio disastri ambientali. Quindi, fondamentale è la tutela dell’ambiente sia di vita che di lavoro, per la tutela della salute.

Quindi, l’azione della tutela della salute e dell’ambiente presuppone di evitare l’inquinamento e di tutelare la sicurezza del lavoro. Solo così, si potrà prevenire l’inquinamento, compreso l’inquinamento eternit, contro il quale occorre la bonifica copertura amianto di tutti gli edifici pubblici e privati. Infatti, una delle fonti di maggiore inquinamento eternit è proprio quella dell’amianto sul tetto.

Come obbligare a rimuovere amianto

In caso di presenza di asbesto che fare? Come rimuovere l’amianto? In primo luogo, occorre verificare se ci sia asbesto. Inoltre, è rilevante anche l’indice di friabilità ed il tipo di minerale. Per esempio, il crisotilo è meno dannoso della crocidolite e dell’amosite. Per questi motivi è molto importante rivolgersi ad una ditta specializzata, tra le quali quelle convenzionate con l’ONA.

In ogni caso, prima di qualsiasi azione è fondamentale la verifica. Dunque, solo dopo la conferma che siamo di fronte a materiali di asbesto, in particolare il cemento amianto, si può chiedere lo smaltimento.

Amianto sui tetti ed inquinamento eternit

Nella maggior parte dei casi, se ci riferiamo ad edifici privati, l’asbesto è presente nella forma del cemento amianto. Quest’ultimo è detto anche eternit, dal nome dell’omonima multinazionale che era titolare del brevetto. Sono in eternit, oltre ai tetti, anche le tubature dell’acqua, gli intonaci ed altre strutture.

Intanto, gli amministratori di condominio hanno l’obbligo della dichiarazione eternit per i tetti hanno l’obbligo della bonifica copertura amianto. Il risanamento eternit è molto importante. Infatti, con il tempo, anche il cemento perde il suo potere aggrappante e, quindi, questi tetti, debbono essere messi in sicurezza. Si deve procedere alla bonifica oppure all’incapsulamento. È fondamentale l’eliminazione amianto, con lo smaltimento tetti in eternit e rimozione delle vasche in eternit.

Rimozione amianto: smaltimento eternit

Riconoscere e smaltire l’amianto non sono azioni facili. Prima di denunciare amianto, come nel caso di tettoie eternit vicino casa (tetto eternit rischi – tetto eternit obbligo rimozione, rimozione tetto Eternit), bisogna capire come obbligare il vicino a rimuovere Eternit (Eternit obbligo rimozione).

Tetto in Eternit cosa fare: È dovere della Regione censire tutti gli edifici pubblici e privati con coperture in eternit o manufatti in eternit o tetti amianto (o tetto Eternit vicino casa). Si tratta della mappa dei siti contaminati.

È altresì dovere anche dei proprietari o dei responsabili della struttura pubblica di segnalarne la presenza alle autorità. Codi da provvedere a proprie spese alla rimozione coperture eternit. In che modo?

Tetto in eternit vicino a casa: come fare una denuncia

Se il vicino non ha effettuato una denuncia eternit per la presenza, per esempio, di un tetto amianto, è importante presentare una segnalazione eternit. Infatti asbesto sui tetti è pericoloso. Per tetto in eternit vicino casa si tratta della denuncia presenza amianto, così da smaltire eternit.

A chi segnalare eternit? Se appare in evidente stato di degrado, si può segnalare l’asbesto anche alla ASL (denuncia eternit ASL), ai vigili urbani o al nucleo tutela ambientale dei Carabinieri.

Come fare amianto denuncia anonima? La segnalazione amianto asl segnalazione eternit asl può anche avvenire in forma anonima. Tuttavia è consigliabile firmare esposto denuncia per presenza di eternit, affinché sia presa seriamente in considerazione per la rimozione amianto smaltimento eternit.

Una volta presentato l’esposto denuncia amianto sarà l’autorità a contattare l’agenzia regionale competente per esaminare la presenza e la quantità di asbesto. Solo successivamente potrà decidere come intervenire.

Quando non si può obbligare a rimuovere Eternit

Non c’è obbligo rimozione Eternit o un obbligo smaltimento Eternit e di edifici con lastre di eternit o materiale contenente asbesto non usurato. L’integrità delle onduline infatti è ritenuto non costituisce rischio per la salute e per l’ambiente. Il proprietario sarà semplicemente obbligato a monitorare lo stato di degrado. Cosi da intervenire in caso di necessità (Eternit obbligo rimozione).

Nonostante rimozione eternit obbligatoria non esiste, per evitare il rischio di usura, si può chiedere alle ditte bonifica amianto di intervenire con la verniciatura con specifici smalti, l’incapsulamento o la sovra copertura. Non si deve mai togliere eternit da soli perché è molto pericoloso per la propria salute.

Qualora invece si dovesse chiedere l’intervento a seguito di usura, potrà essere eseguito soltanto da aziende specializzate nella rimozione tetto amianto e nello smaltimento amianto eternit. Questo al fine di evitare che le particelle di asbesto si aerodisperdano provocando danni alla salute. Il tutto secondo la normativa amianto, costituita dalla legge 257 del 1992.

Bonus amianto per tetto in Eternit

La legge eternit, nonostante non riconosca per amianto obbligo rimozione, riconosce un bonus per chi sostituisce il tetto in amianto con pannelli fotovoltaici. La sostituzione eternit deve far sì che il tetto sia coperto da pannelli fotovoltaici almeno per il 90% della superficie.

Si ricorda che, nonostante non ci sia eternit smaltimento obbligatorio, solo la bonifica tetto amianto e la decontaminazione degli ambienti che presentano asbesto e altri agenti tossico-nocivi tutela la salute collettiva (amianto rimozione).

Per lo smaltimento amianto il bonus è stato prorogato fino al 30 giugno del 2022. Questo incentivo consente alle imprese di procedere con lo smaltimento dell’asbesto negli edifici in ristrutturazione.

Detrazioni fiscali per smaltimento eternit amianto

In caso di lavori edili, anche di ristrutturazione, anche grazie alla possibilità di usufruire di detrazioni fiscali per lo smaltimento di amianto, potrebbe essere il momento giusto per rimuovere i materiali di asbesto presente in casa. Le detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione e riqualificazione energetica fino a dicembre 2020. Sono aumentati fino al 110% del costo finale e vengono ripartite in 10 rate annuali.

Il limite di spesa è di 96 mila €. Le detrazioni sono applicabili ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Quindi ristrutturazioni e restauro, lavori condominiali, riparazioni in seguito a calamità (per esempio, interventi anti sismici). In più smantellamento di materiali tossici come l’asbesto (rimozione Eternit).

Superbonus: incentivi e contributi per la bonifica

La legge di Bilancio 2021 (Legge 30 dicembre 2020, n.178) prevede la proroga al 31 dicembre 2021 della detrazione al 50% (massimale 96 mila euro), per gli interventi di ristrutturazione edilizia, indicati dall’articolo 16-bis del TUIR. Questi sono:

  • manutenzione ordinaria, straordinaria, di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia;
  • ricostruzione o ripristino dell’immobile danneggiato;
  • eliminazione barriere architettoniche;
  • cubatura edifici e contenimento inquinamento acustico;
  • risparmio energetico con particolare attenzione all’installazione di impianti basati su impiego delle fonti rinnovabili di energia;
  • adozione misure antisismiche;
  • bonifica amianto.

I lavori di bonifica dell’amianto possono beneficiare del bonus per la ristrutturazione edilizia al 50%. Ma, per quanto concerne il superbonus al 110%, esso è valido per gli interventi di efficientamento energetico e antisismici. Tuttavia, grazie alla proposta dell’ONA, si considera la possibilità di estendere il superbonus anche alle spese relative a eternit rimozione e smaltimento dell’amianto.

Inoltre esistono appositi contributi economici locali, stanziati da regioni, comuni e provincie, di cui possono beneficiare i cittadini che si fanno carico degli oneri delle attività di bonifica.

Le iniziative ONA per la tutela della salute

  • mappatura dei siti contaminati grazie alle segnalazioni dei cittadini attraverso la Guardia Nazionale ONA
  • bonus fiscali alle imprese e alle famiglie, senza limiti e con detrazione fiscale completa delle spese per la bonifica oltre alla decontaminazione dei luoghi di lavoro (per le imprese) e delle abitazioni (per i privati).

L’ONA, attraverso il suo Dipartimento “Bonifica e Decontaminazione“, ha stipulato convenzioni per ridurre le spese di bonifica e decontaminazione.

Rimozione amianto smaltimento eternit: a chi rivolgersi

Come smaltire eternit? Per ottenere assistenza gratuita, segnalazione presenza amianto, segnalazione presenza eternit, bonifica, decontaminazione e per ricevere una consulenza legale puoi inviare la documentazione. Questi documenti verranno visionata dal team di avvocati online gratis che collaborano con il Dipartimento Bonifica e Decontaminazione dell’amianto.

Denunciare eternit è fondamentale per tutelare la salute di tutti i cittadini. Per ulteriori informazioni contattare il numero verde 800 034 294, risponderanno i volontari dell’ONA.

Rimozione amianto smaltimento eternit: prevenzione primaria

È fondamentale la bonifica. Ci sono diversi sistemi di bonifica, oltre allo smaltimento amianto, anche l’incapsulamento e il confinamento.

Infatti, con la L. 257/1992 (legge amianto), è stato imposto solo il divieto di produzione di nuovi beni in asbesto, senza divieto di utilizzo. Quei materiali di asbesto, tra cui il fibrocemento, già in opera, possono essere utilizzati. Senza obblighi cogenti di bonifica, in particolare per i materiali in matrice compatta.

L’amianto è tutt’ora presente nelle abitazioni e negli edifici pubblici, tra i quali scuole ed ospedali

Rimozione amianto smaltimento eternit: denuncia anonima

Attraverso l’ONA si può fare una denuncia anonima Carabinieri per ottenere la rimozione Eternit in relazione all’obbligo rimozione Eternit e tetti Eternit e tetti in amianto (tetti in Eternit obbligo rimozione). e della copertura Eternit.

Bonifica e smaltimento amianto case con Assa Group

L’Osservatorio Nazionale Amianto opera anche nella bonifica e smaltimento amianto. Le operazioni di bonifica sono effettuate da Assa Group, azienda certificata e specializzata nella bonifica, rimozione e smaltimento amianto, che opera nel settore ambientale da oltre dieci anni.
Assa lavora a livello regionale e nazionale per garantire ai privati, enti, aziende e condomini, un servizio di assistenza completo.
Tra i servizi di assistenza offerto da assa vi sono bonifica dei siti inquinati e ripristino dei manufatti mediante rifacimento coperture, installazione canne fumarie a norma di eternit legge e interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, fornendo sempre sopralluogo e preventivo gratuito.
Se hai bisogno di un sopralluogo gratuito formula la tua richiesta di consulenza compilando il form.

    Contattaci per ricevere la tua consulenza tecnica

    - Advertisement -spot_img

    Numero verde ONA

    spot_img

    Chiedi assistenza gratuita