Convegno “Il lungo cammino verso il Testo Unico Amianto: problematiche aperte e prospettive evolutive per combattere il ‘killer silenzioso’ ”

L’Avv. Ezio Bonanni il 01.03.2017 interverrà al Convengo “Il lungo cammino verso il Testo Unico Amianto: problematiche aperte e prospettive evolutive per combattere il ‘killer silenzioso’ ” presso la Sede Centrale INAIL di Roma.

01.03.2017 Convegno "Il lungo cammino verso il Testo Unico Amianto: problematiche aperte e prospettive evolutive per combattere il “killer silenzioso” presso la Sede Centrale INAIL Roma.Per maggiori informazioni consultare: https://www.onanotiziarioamianto.it/wp/ona/lungo-cammino-verso-testo-unico-amianto-problematiche-aperte-prospettive-evolutive-combattere-killer-silenzioso/

Pubblicato da Ezio Bonanni su giovedì 2 marzo 2017

Pubblicato da Ezio Bonanni su mercoledì 1 marzo 2017

Consapevolezza degli effetti patogeni dell'amianto a partire dai primi del 1900 Avv.Bonanni

Pubblicato da AIFES Associazione Italiana Formatori Esperti in Sicurezza sul Lavoro su mercoledì 1 marzo 2017

Programma

Coordina Dr. Paolo Varesi

Prima sessione – Rischio amianto quadro fenomenologico e giuridico vigente

Dr. Franco D’Amico, Coordinatore servizi statistico-informativi ANMIL, Il Rischio amianto, quadro statistico aggiornato.
Avv. L. Fantini, La prevenzione del rischio amianto nei luoghi di lavoro nel d.lgs. n. 81/2008

Seconda sessione – Il DDL per un testo unico amianto

Avv. Maria Giovannone, Le principali novità del DDL
Dr. Bruno Giordano, La tutela in giudizio: la posizione della giurisprudenza e l’evoluzione del sistema processual-penalistico
Dr. Giuseppe D’Ercole, Il punto sul piano nazionale amianto ed aggiornamento sul fondo vittime dell’amianto
Avv. Ezio Bonanni, La tutela previdenziale e civilistico-risarcitoria per i lavoratori esposti e vittime dell’amianto e loro familiari

E’ possibile scaricare il contenuto dell’intervento dell’Avv. Ezio Bonanni al seguente collegamento: Convegno ROMA 01.03.2017

Leave a Comment

Your email address will not be published.