Incendio Rocca San Zenone

Rocca San Zenone Rocca San Zenone

Divampano le fiamme a Rocca San Zenone, prosegue l’impegno dell’ONA

L’ Osservatorio Nazionale Amianto non vuole creare allarmismo ma la situazione che sta’ emergendo, riguardo l’incendio di Rocca San Zenone, non è totalmente da sottovalutare. Sono in corso le indagini degli organi competenti verso i quali confidiamo massima fiducia.

A questo punto la domanda che sorge spontanea, oltre quella di informarsi se all’ interno dell’incendio possano aver preso fuoco anche pezzi di eternit e altro, ci si chiede come mai si parla di una discarica già segnalata dal 2016 con Eternit da parte delle guardie zoofile senza che nessuno rimovesse la stessa.

In questo caso non solo per molto tempo si è lasciato un materiale pericoloso in un posto pubblico ma nello stesso tempo è stata sottovalutata una situazione tale da creare un possibile danno alla società. L’ Osservatorio Nazionale Amianto per voce dell ‘Avv Ezio Bonanni e del Dott Niccolo’ Francesconi, esperto in criminologia clinica, confida nelle indagini ma nello stesso tempo chiede anche una maggiore attenzione per la segnalazione che l’Enpa aveva inviato in precedenza, senza però che si intervenisse in maniera tempestiva per la rimozione dell’ amianto.

I ringraziamenti ONA

Nello stesso tempo l’ Ona ringrazia tutti i mezzi di soccorso ,volontari e forze dell’ Ordine per il lavoro svolto invitando i stessi a fare attenzione con mascherine e altro per una prevenzione nel caso ci fosse presenza di eternit.

Chiunque volesse effettuare delle segnalazioni può farlo attraverso lo sportello online, inviando una mail a osservatorioamianto@gmail.com. L’ONA assiste tutti coloro che hanno subito danni per esposizione ad amianto ed altri cancerogeni. Grazie all’assistenza dell’ONA e dell’Avv. Ezio Bonanni potrai ottenere la tutela dei tuoi diritti e il risarcimento di tutti i danni provocati dalla fibra killer. 

Assistenza Legale

  • RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA