19.7 C
Rome
giovedì, Maggio 23, 2024

Harry: Spare “Ti presento la Royal Family”

Letto: 499 volte

Ultimi articoli

Il principino Harry e le sue rivelazioni scioccanti sulla famiglia reale. E’ o non è è figlio di Carlo? Il libro “Spare” letteralmente “qualcosa di scorta” sta già dividendo l’opinione pubblica.

Spare: il libro di Harry “spara a salve” sui reali inglesi

Harry spara a salve sulla Royal Family con il suo libro Spare e spiega il motivo che l’ha portato ad allontanarsi dalla “gabbia dorata”

Riferendosi al rapporto con il fratello e alla cognata esordisce: «Ho sempre sperato che noi quattro andassimo d’accordo. Ma molto rapidamente la questione è diventata una sfida Meghan contro Kate». 

Quest’ultima «non era benvenuta nella Royal Family, che anzi ha fatto sì che andasse via. Il punto è che, come i tabloid, tutti pensavano che sarebbe scappata solo Meghan. Invece sono andato via anche io».

La lite fra Harry e William

Dopo la morte del nonno, i due fratelli ebbero un acceso diverbio. Fulcro della discussione la tanto odiata Meghan. William la definiva “difficile, maleducata e irritante”, suscitando l’ira di Harry «stai ripetendo gli attacchi dei media contro mia moglie a pappagallo. Così mi vuoi aiutare?». 

Oltre a passare articoli ai tabloid, la coppia William Kate avrebbe anche offeso ripetutamente Meghan. La chiamavano “birazziale, americana, attrice”.

Poi l’episodio della lite fra fratelli. «Wiliam è furioso. Mi afferra per il colletto della camicia. Mi strappa la catenina. Mi scaglia a terra». 

E ancora «fu terribile vedere mio fratello che mi urlava contro. Mio padre che mi diceva cose che semplicemente non erano vere. A un certo punto papà alzo lo sguardo verso i nostri volti e dice “vi prego ragazzi, non rovinatemi gli ultimi anni di vita”».

Foto di Harry del 2005 vestito da nazista 

Si parla anche di un singolare costume indossato dal duca di Sussex, Harry: quello di un ufficiale nazista. Alla scelta contribuirono il fratello e la cognata. Il principino si provò il costume e loro vedendolo scoppiarono a ridere. 

Lite fra cognate : La “baby brain” di Meghan

Kate avrebbe accusato Meghan di soffrire di “baby brain”, sindrome post-gravidanza. Commento che fece andare su tutte le furie l’attrice americana.

Non sposare Camilla!

I due fratelli avrebbero fatto di tutto per impedire a Carlo di sposare Camilla “la cattiva”. Non volevano assolutamente avere come matrigna la donna che aveva distrutto la loro famiglia e la vita a lady D. 

La donna faceva di tutto per riabilitare la sua immagine, ma agli occhi dei principini, non ci sarebbe mai riuscita. 

«Io e Willy andammo da papà. Avremmo accolto Camilla in famiglia. In cambio gli chiedemmo di non sposarla». 

Harry su Carlo “Scherzando mi disse: ma lo sai chi è il tuo vero padre?” 

La paternità di Harry è stata messa in discussione nel corso degli anni. Tra le voci più ricorrenti, quella che il vero padre sarebbe uno degli amanti di Diana Spencer, l’istruttore di equitazione James Hewitt. «A papà piaceva raccontare storie e questa era una delle migliori nel suo repertorio. Finiva sempre con un’esplosione di filosofia. Chissà se sono davvero il Principe di Galles? Chissà se sono davvero il tuo vero padre? Rideva, rideva e pensavo che fosso uno scherzo poco divertente, date le voci che circolavano in quel momento, secondo cui col mio vero padre era uno degli ex amanti di mia mamma».

Harry e l’incontro con la medium

Il secondogenito della Royal Family parla anche dell’incontro con una medium che l’avrebbe messo in contatto con lo spirito della madre. Sebbene fosse scettico, nell’incontrarla avrebbe sentito delle vibrazioni molto potenti. «La donna mi disse che stavo vivendo la vita che lei non aveva potuto vivere.

“Stai vivendo la vita che lei voleva per te”. Io però cercavo delle prove e senza che dicessi nulla, la donna mi disse tua madre mi sta parlando e mi dice qualcosa su un addobbo natalizio? Di una madre? O una nonna? Qualcosa che è caduto? Mi sta dicendo che si è rotto di recente ed era effettivamente vero. Qualche settimana prima, Archie (il figlio n.d.r) aveva fatto cadere a terra un addobbo natalizio di mia nonna, la regina Elisabetta. Allora risposi dicendo che Archie aveva provato a riparare l’addobbo. Cosi la donna mi dice “Tua madre mi sta dicendo che si è fatta una risatina a riguardo”».

Droga: Harry ammette di aver fatto uso di “polvere bianca”

Di questo si parla anche nel corposo libro (ben 416 pagine). Harry ammette di aver fatto uso di cocaina all’età di diciassette anni e di molte altre cose piccanti. Riguardo alla droga afferma «Non è stato molto divertente, non mi ha reso felice. Ma mi sentivo una persona diversa, e questo era l’obiettivo principale».

Riguardo alle altre rivelazioni, vi lasciamo alla lettura per non rovinarvi la sorpresa… 

Un libro scritto benissimo

Al di là del gossip, del livore, di alcuni colpi bassi che potevano essere risparmiati, il libro è scritto davvero bene.

Ma chi è il vero autore? Il ghost writer del testo è il premio Pulitzer John Moehringer (2000), grandissimo biografo americano

Intanto il libro è primo in classifica e sta registrando vendite paragonabili a Harry Potter (che per coincidenza ha lo stesso nome del protagonista di “Spare”).

Quello che emerge è il ritratto di una famiglia “disfunzionale”, dominato dall’eterno dualismo fra fratello minore-maggiore, novelli Caino e Abele, uno dentro il sistema, l’altro fuori. Si evidenzia lo stereotipo fra Kate la “perfettina” e Meghan “la ribelle”. Insomma, cose che accadono anche nelle famiglie dei comuni mortali. Buona lettura!

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita