Eravamo e siamo felici, alla ricerca dell’arca

Arca Arca

Ieri sera, improvvisamente, il tempo si è fermato

Un fenomeno che si ripete ogni qualvolta il circuito si accorcia per connessione alchemica con il passato ancora presente, con l’attivazione di uno straordinario laboratorio pieno di provette, di dati acquisiti, di spie luminose in piena attività, sino a trarne suggerimenti preziosi per ipotesi futuribili.

Una tavola rotonda carica di energia trasmutante, proiettata indietro e in avanti tra fantasia e realtà

Come una navicella governata da antichi cursori alla ricerca ognuno ed insieme della propria arca perduta. Al comando un capitano di lunghissimo corso e Vittorioso, Vincenzo, Enzo per gli amici dell’equipaggio, Giuseppe Gentile, Roberto Frinolli, Augusto Frasca, Giuseppe Fischetto, Sandro Aquari, Rita Bottiglieri e il sottoscritto.

Cosa pensate che sia capitato nel travolgente attraversamento degli spazi siderali, in cui restano ben chiari fatti e personaggi con e senza valore, meriti e tempo? Ma diamine ! Un inevitabile delirio di emozioni, di sussurri e grida, in cui vecchi e nuovi eroi e peones, furbi ed idealisti, pronubi del vecchio e del nuovo sport e salute hanno contrappuntato l’algoritmica rotta degli argonauti.

Siamo prossimi al dieci di agosto e sicuramente vedremo ancora stelle cadenti, poi altre torneranno meno fatue a brillare, magari nelle scuole e fuori, nelle piste e sulle strade, nelle piscine, con quel nerbo, con lo spirito gioioso dell’ottimismo della volontà, che è carburante propulsivo insostituibile per chi promuove e non specula, per chi ama lo sport senza cinismo.

A cura del Dott. Ruggero Alcanterini direttore “L’Eco Del Litorale” ed editorialista di “Il Giornale sull’amianto”.  

I servizi di assistenza ONA

L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA Onlus e l’Avv. Ezio Bonanni tutelano i diritti di tutti i cittadini e lavoratori esposti e vittime dell’amianto e altri cancerogeni. L’associazione con il pool di tecnici, assiste i cittadini per la bonifica e messa in sicurezza dei siti contaminati (prevenzione primaria). In caso di esposizioni ad asbesto ed altri cancerogeni, si può chiedere il servizio di assistenza medica gratuita (prevenzione secondaria). L’ONA guida la ricerca scientifica in materia di mesotelioma ed altre patologie asbesto-correlate. Fermo il ruolo della prevenzione primaria, la diagnosi precoce, e le terapie più tempestive, assicurano maggiori chance di guarigione, ovvero di maggiore sopravvivenza a migliori condizioni di salute. L’ONA guida anche il pool di legali, per la tutela di tutti i diritti delle vittime di malattia professionale, tra cui quelle asbesto correlate, per il prepensionamento e l’adeguamento dei ratei pensionistici, con i c.d. benefici contributivi per esposizione ad amianto. Anche i lavoratori che sono ancora privi di malattia, hanno diritto ai benefici contributivi per esposizione ad amianto.

banner assistenza ona

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA