23.9 C
Rome
domenica, Giugno 16, 2024

La cucina italiana è la migliore al mondo, studio di TasteAtlas

Letto: 597 volte

Ultimi articoli

La cucina italiana è risultata la migliore al mondo. A dirlo è una nuova classifica stilata intervistando cittadini di tanti Paesi e confrontando 15mila piatti diversi. L’indagine è stata condotta dalla guida gastronomica TasteAtlas.

Cucina italiana, la pizza vince su tutto

Non è una novità che le nostre ricette e gli ingredienti di qualità siano apprezzati nel mondo. Prima tra tutti, sicuramente la più famosa, quella della pizza. E poi le tagliatelle al ragù, la carbonara, i ravioli, il risotto, gli gnocchi e tra i dolci il tiramisù.

I prodotti italiani più conosciuti e apprezzati sono, invece, gli spaghetti, la mozzarella, le lasagne, la ricotta, le penne e i maccheroni. Tra le bevande la più apprezzata è l’espresso, ma anche il cappuccino, l’amaro, la grappa e l’amaretto. Un viaggio vero e proprio tra i gusti della nostra meravigliosa terra che non può non renderci orgogliosi.

La cucina francese precipita al nono posto

Azzerata, soltanto in questo sondaggio ovviamente, la competizione con la cucina francese che scivola stranamente al nono posto. Dopo Grecia, Spagna e Giappone. In molti, infatti, hanno iniziato negli ultimi anni ad apprezzare il sushi e la cucina tradizione di questo Paese dalla cultura millenaria.

Il punteggio raggiunto dai piatti italiani è di 4,72 su 5, sfiorando la perfezione. La Francia precipita 8 posti più giù, dopo Stati Uniti e Turchia. Il Giappone, invece, supera di poco l’India. Sesto il Messico, il cibo messicano è apprezzato soprattutto negli Stati Uniti, ma alcuni piatti hanno raggiunto anche l’Europa e non è raro trovarli anche nei pub o nei ristoranti. Alla settima posizione troviamo la Turchia, poi gli Stati Uniti. Nella top ten, dopo la Francia, si conquista un posto anche il Perù.

Dove assaggiare la cucina italiana, i migliori ristoranti

La guida culinaria TasteAtlas consiglia anche i migliori ristoranti per scoprire i piatti dei desideri. La pizza si può assaggiare a L’Antica Pizzeria da Michele di Napoli. Il risotto al Ratanà di Milano, le tagliatelle all’Osteria dell’Orsa di Bologna. La carbonara al Roscioli di Roma e per i ravioli alla Trattoria delle Grazie di Genova. Ovviamente i posti dove gustare i piatti tipici in Italia sono tantissimi.

Il sistema di voto, invalidate le preferenze “nazionaliste”

Durante lo scorso anno 50 cucine del mondo, 15mila piatti e ingredienti, sono stati votati da appassionati e semplici cittadini, utenti della Guida TasteAtlas. Il sistema ha anche valutato i voti a un piatto tipico provenienti dal Paese di origine. In questo modo ha, in qualche modo, invalidato i voti “nazionalisti”. L’indagine ha poi tenuto conto anche della somma degli ingredienti e i piatti considerati migliori.

“La cucina italiana prima al mondo – ha commentato la notizia il ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida – anche in questa classifica del portale TasteAtlas. Per noi questo primato è una certezza da sempre, ma non può che far piacere l’ennesima conferma di come i nostri piatti tradizionali siano considerati in tutto il pianeta simbolo di altissima qualità. A livello internazionale il sistema Italia è una garanzia assoluta di eccellenza. Questa è la consapevolezza con cui portiamo avanti la nostra azione di promozione del made in Italy”.

Quello che possiamo aggiungere è che la cucina italiana è anche un aiuto per la salute. Diversi studi infatti sostengono che la dieta mediterranea più in generale riesce a prevenire diverse malattie.

- Advertisement -spot_img

Numero verde ONA

spot_img

Chiedi assistenza gratuita