Caserta: tracce di amianto nelle discariche sequestrate

Divieto abbandono rifiuti Divieto abbandono rifiuti

Ancora discariche abusive e ancora rischio amianto

Una situazione drammatica quella che stanno vivendo i cittadini di Mondragone, dopo la scoperta e il sequestro di tre aree adibite a discariche abusive di rifiuti speciali e pericolosi.

Oltre ad elettrodomestici e pezzi di carrozzeria, nei terreni sequestrati ci sono anche tracce di amianto derivanti sia dalla frantumazione che dalla combustione di natura dolosa di fibrille che disperse nell’ambiente, per azione degli agenti atmosferici, possono causare gravi danni alla salute.

“Se così fosse i cittadini sono a rischio, così come le fiamme gialle e le forze dell’ordine che sono stati sul posto. L’ONA chiede che venga predisposto un protocollo di sorveglianza sanitaria per tutti coloro esposti all’amianto e che le istituzioni si attivino affinché la zona e tutti le persone siano al sicuro”, dichiara l’avv. Ezio Bonanni, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto.

banner assistenza ona

Si consiglia, inoltre, in forma precauzionale, di prendere atto di una serie di suggerimenti per evitare possibili rischi per la salute, come l’uso di mascherine ed evitare di recarsi nelle vicinanze delle discariche in questione.

Intanto, si resta in attesa d conoscere l’esatta quantificazione e catalogazione dei rifiuti sottoposti a sequestro e presenti nell’area oggetto dell’indagine, nonché al fine di individuare i responsabili di un siffatto scempio ambientale.

Per ulteriori informazioni visita l’apposita sezione dello Sportello Nazionale Amianto, oppure, in alternativa puoi contattare il numero verde gratuito: 800 034 294.

  • RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA