Bando per il reclutamento di tre allievi finanzieri vittime di amianto

È stato aperto un nuovo bando per scegliere tre allievi finanzieri, figli o fratelli di vittime del dovere, vittime di amianto. Scopriamone tutti i dettagli.

Bando per il reclutamento di tre allievi finanzieri del contingente della Guardia Di Finanza, riservato al coniuge e ai figli superstiti di finanzieri, ovvero ai fratelli o sorelle del personale di polizia, vittime del dovere.

L’ONA, attaverso il finanziere in congedo Antonio Dal Cin, riconosciuto vittima del dovere per esposizione ad amianto, informa i suoi commilitoni e familiari dei commilitoni vittime come lui del dovere che è stato pubblicato il bando.

La Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 77 del 28 settembre 2018, 4^ Serie Speciale, ha pubblicato la procedura di selezione per il reclutamento di 3 allievi finanzieri del contingente ordinario della Guardia di Finanza, riservata al coniuge e ai figli superstiti, nonché ai fratelli o alle sorelle del personale delle Forze di Polizia, deceduto o reso permanentemente invalido al servizio, con invalidità non inferiore all’80% della capacità lavorativa.

Il bando è riservato ai cittadini italiani che, alla scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno di età, non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età e siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

concorrenti, in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.), dovranno registrarsi nel portale, accedere tramite la loro area riservata al format di compilazione della domanda di partecipazione.

«Intendiamo rendere noto questo bando per permettere la partecipazione di tutti i familiari delle vittime del dovere» – dichiara Antonio Dal Cin, coordinatore ONA vittime Amianto in GdF.

L’Osservatorio Nazionale Amianto è in prima linea per la tutela dei lavoratori, cittadini vittime di amianto e altri cancerogeni, per motivi di servizio in GdF e nelle Forze Armate.

E’ stato istituito lo Sportello Online ONA, per l’assistenza in favore delle vittime del dovere, le quali possono contattare l’associazione al numero verde gratuito 800 034 294 e chiedere assistenza medica e legale attraverso il sito www.osservatorioamianto.com.

Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

ONA Notiziario Amianto