Asbesto amianto: il ritratto del nemico

Tutti parlano di amianto, asbesto o eternit. Ma in pochi si soffermano sui dettagli di questo killer silenzioso che sta mietendo una strage.

Il nome amianto deriva dalla parola Asbesto che tradotto significa “Che non si spegne mai”Con questi termini si indicano quei minerali inosilicati (serie degli anfiboli) e del gruppo dei fillosilicati (serie del serpentino), che per le loro qualità ed il basso costo, sono stati utilizzati in Italia fino all’entrata in vigore della Legge 257 del 1992 e ancora nel mondo, essendo stati banditi soltanto da una sessantina di Paesi.

Amianto eternit asbesto: cosa sono i minerali di asbesto?

I minerali di asbesto hanno la capacità di suddivisione longitudinale in fibrille, lunghe e flessibili e sempre più sottili e sono perciò stesso facilmente inalabili.

È possibile classificare i minerali di amianto in due principali gruppi: il serpentino, nel quale può essere annoverato il crisotilo, detto “amianto bianco” e gli anfiboli (dal greco αμφίβολος e dal latino amphibolus = ambiguo) di cui fanno parte: l’actinolite, l’amosite, la crocidolite, la tremolite o amianto grigio – verde – giallo e l’antofillite, che non esauriscono la variegata molteplicità di questi minerali, la cui struttura chimica non è mai sovrapponibile e per la loro identificazione si impone l’analisi quantistica elementare. (Fonte: “La storia dell’amianto nel mondo del lavoro” di Ezio Bonanni)

Amianto killer: ecco come provoca danni alla salute dell’uomo

L’asbesto provoca una serie di malattie, definite asbesto correlate, alcune delle quali sono provocate soltanto dall’amianto, altre sono multifattoriali. Secondo la classificazione INAIL, sono sempre riconducibili all’esposizione ad amianto e perciò inserite nella Lista I:

Amianto, patologie asbesto correlate e le altre tabelle Inail

L’INAIL ha elaborato anche la tabella LISTA II (casi di malattia amianto che l’INAIL stima di limitata probabilità) e cioè i seguenti tumori amianto:

In questi casi non c’è la presunzione legale di origine e tuttavia per il lavoratore è possibile ottenere il riconoscimento della patologia e quindi la rendita INAIL e, in caso di decesso, tale prestazione viene liquidata in favore della vedova e/o del coniuge e dei figli, se minorenni e/o studenti (fino a 26 anni).

Mentre nella LISTA III (origine professionale possibile) è inserita una sola patologia: il cancro all’esofago.

Malattie asbesto correlate: esistono anche patologie non tabellate dall’INAIL

Le fibre di amianto provocano tutta una serie di altre malattie, anche di carattere degenerativo, oltre che malattie cardiache e/o infiammatorie:

  • tumore amianto al cervello (Robinson et al., 1999; Omura,2006; Graziano et al., 2009; Reid et al., 2012);
  • Tumore amianto alla colecisti (Moran, 1992);
  • Tumore amianto al Colon-retto (Bianchi et al., 2007; Manzini et al., 2010; Reid et al., 2012);
  • Tumori Emolinfopoietici (Robinson et al., 1999; Omura, 2006; Bianchi et al., 2007; Graziano et al., 2009; Reid et al., 2012);
  • Tumore amianto all’ esofago (Kanarek, 1989; Omura, 2006);
  • Tumore amianto alla laringe-lingua (Omura, 2006; Manzini et al., 2010);
  • Tumore alla mammella (Selikoff, 1974; Feigelson et al., 1996; Fear et al., 1996; Robinson et al., 1999; Omura 2006 & 2010);
  • Conferma dell’origine asbesto correlata del tumore all’Ovaio (Heller et al., 1996; Heller et al., 1999): amianto malattia;
  • Pancreas (Moran, 1992; Kanarek, 1989): malattia da amianto;
  • Mesotelioma al peritoneo tumore amianto (Moran, 1992; Heller et al., 1999; Pavone et al., 2012);
  • Tumore alla prostata (Moran, 1992; Feigelson et al., 1996; Stellman et al., 1998; Robinson et al., 1999; Koskinen et al., 2003;  Bianchi et al., 2007; Reid et al., 2012): amianto malattia.
  • Cancro al rene tumore amianto (Bianchi et al., 2007);
  • Tumore allo stomaco amianto malattia: (Kanarek, 1989; Moran, 1992)
  • Tumore al testicolo cancro amianto: Manzini et al., 2010);
  • Tumore alla tiroide (Manzini et al., 2010): amianto malattia;
  • Tumore alla vagina-Vulva (Pukkala & Saarni, 1996): malattia amianto;
  • Tumore alla vescica (Bianchi et al., 2007; Graziano et al., 2009; Manzini et al., 2010; Pavone et al., 2012).

Tutte patologie amianto (tumori amianto) che si aggiungono a quelle del torace:

  • Tumore alla pleura (Robinson et al., 1999; Koskinen et al., 2003; Graziano et al., 2009; Bayram et al., 2012; Reid et al., 2012);
  • Tumore amianto al polmone: Selikoff, 1974; Moran, 1992; Robinson et al., 1999; Koskinen et al., 2003; Graziano et al., 2009.

Patologie degenerative, non tumorali, malattie amianto:

  • Cuore (Miocardiopatia) (Omura, 2006; Reid et al., 2012);
  • Sistema nervoso centrale (morbo di Alzheimer & autismo) (Omura, 2006); (Sclerosi Laterale Amiotrofica) Omura, 2006).

Per ulteriori approfondimenti vi invitiamo a consultare la pagina del sito istituzionale dell’Osservatorio Nazionale Amianto: Tutte le patologie da amianto.

Osservatorio Nazionale Amianto: assistenza medica e legale

L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA ti assiste per evitare le esposizioni ad amianto e, nel caso tu sia stato già esposto, ti assicura quell’assistenza sanitaria per ottenere la diagnosi precoce e le migliori terapie e cure.

Contatta l’Osservatorio Nazionale Amianto al numero verde gratuito: 800 034 294.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.