ANCHE A SAVONA “IO CORRO SICURO – SPORTIVI IN STRADA”

Savona

Domani, 29 novembre, alle 10.30, presso la Pinacoteca Civica, si svolgerà il convegno “Io Corro Sicuro – Sportivi in Strada”, evento organizzato dai LIONS La Torretta di Savona, con il patrocinio del Comune di Savona e del Comitato Nazionale Italiano FAIR PLAY.

IO CORRO IN SICUREZZA – perchè divertirsi e allenarsi è un diritto!

Uno dei promotori di questa iniziativa è stato il savonese Furio Fusi, finalista alle Olimpiadi di Città del Messico nel 1968 nella staffetta 4×400, che da anni si sta battendo per sensibilizzare la tutela degli “Sportivi in Strada”.

Ciclisti e Runners che purtroppo, spesso, vengono coinvolti in incidenti stradali, in taluni casi anche mortali. Proprio grazie a Furio nel suo comune di residenza, Castelnuovo di Porto in provincia di Roma, è partito un progetto assolutamente innovativo in tutta Italia, a salvaguardia degli sportivi che, a pieno diritto, utilizzano anche la strada per i loro allenamenti.

Questa iniziativa prevede la realizzazione di una segnaletica stradale verticale, da posizionarsi nelle strade frequentate da atleti a rischio. Come rappresentato dall’Assessore allo Sport Maurizio Scaramuzza, il Comune di Savona aderisce al progetto “Sicurezza Fair Play” e sta prendendo in considerazione di posizionare questa segnaletica stradale nelle zone frequentate da ciclisti e runners per salvaguardare l’incolumità degli sportivi.

EVENTO STORICO A SAVONA

Oltre a Furio FUSI, interverranno a questo interessante evento, Sara SIMEONI, Erminio AZZARO e Giuseppe PERLETTO ciclista di livello internazionale degli anni 70. Per la città di Savona la presenza di Sara è senza dubbio un EVENTO STORICO.

Moltissimi hanno ancora impresse nella mente le meravigliose emozioni dei sui successi sportivi degli anni 80’, con Sara protagonista in tutto il mondo nel salto in alto. La veronese nel 1978 stabilisce il RECORD MONDIALE con mt. 2.01, laureandosi CAMPIONESSA EUROPEA.

Nel 1980 conquista la MEDAGLIA D’ORO alle OLIMPIADI di Mosca. Quattordici volte campionessa italiana, ha detenuto il primato italiano per 36 anni dal 12 agosto 1971 all’8 giugno 2007, quando fu superato da Antonietta Di Martino. Nel 2014 fu eletta “ATLETA DEL CENTENARIO”, insieme ad Alberto Tomba, in occasione dei 100 anni del CONI.

A cura del Dott. Ruggero Alcanterini direttore “L’Eco Del Litorale” ed editorialista di “Il Giornale sull’amianto”

Leave a Comment

Your email address will not be published.