Addizionale Fondo Amianto: le novità 2018.

Bando InailNel 2017 nuova addizionale Inail destinata al fondo vittime dell’amianto. Dal 2018 contributo sospeso fino al 2020. Lo comunica l’Inail con la circolare 2 del 9 gennaio 2017. 

Il Fondo per le vittime dell’amianto, è stato istituito dall”articolo 1, comma 241, della legge 24 dicembre 2007, n. 244  presso l’Inail e viene finanziato con risorse provenienti per tre quarti dal bilancio dello Stato e per un quarto dalle imprese.  Per l’anno 2017  l’addizionale dovuta dalle imprese per il finanziamento del Fondo per le vittime dell’amianto è stata fissata come segue:

 nella misura dell’1,29% sul premio dovuto con riferimento alle voci di tariffa di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30;

– nella misura dello 0,02% sul monte retributivo per le lavorazioni del settore  navigazione di cui all’articolo 3, comma 4, del medesimo decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30 ( categorie naviglio Trasporto Passeggeri e Concessionari di Bordo, Trasporto Merci Nazionale e Internazionale).

Restano confermati anche per l’anno 2017 i criteri di individuazione della platea  delle aziende tenute al pagamento dell’addizionale.
L’addizionale verrà applicata in sede di regolazione dei premi, dovuti per l’anno 2017  con l’autoliquidazione in scadenza al 16 febbraio 2018.

Altra novità è la misura della legge di bilancio 2018: per gli anni 2018, 2019 e 2020 l’articolo 1, comma 189, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 ha disposto che a carico delle imprese non si applica l’addizionale sui premi  assicurativi relativi ai settori delle attività lavorative comportanti esposizione all’amianto.
L’istituto informa che a seguito di tale modifica normativa,  sono state rielaborate  le basi di calcolo per  l’autoliquidazione in scadenza al 16 febbraio 2018, eliminando il riferimento  all’addizionale amianto nel calcolo del premio dovuto per il  2018.

Sul sito INAIL il servizio di consultazione e download delle basi di calcolo fornisce dal 4 gennaio 2018  le informazioni corrette. Sono anche in corso di inserimento le relative comunicazioni  aggiornate nel “fascicolo aziende”.

Per ulteriori informazioni visita il sito istituzionale dell’Osservatorio Nazionale Amianto dove è possibile consultare anche l’apposita sezione dello Sportello Nazionale Amianto, in alternativa puoi contattare il numero verde gratuito: 800 034 294.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Notiziario Amianto: uranio impoverito, amianto, rifiuti, malasanità