Sicurezza sul lavoro: incontro a Scurcola Marsicana

Scurcola Marsicana è un piccolo paesino in provincia dell’Aquila in Abruzzo dove domenica 6 maggio nella sala consiliare del municipio di si terrà un incontro per discutere della problematica amianto e delle giuste misure da adottare nell’ambito della sicurezza sul luogo di lavoro.

All’incontro parteciperanno  oltre agli esponenti dell’amministrazione comunale, anche Ettore Di Biase amministratore di Lo studio srl, Massimo Lombardo coordinatore regionale Osservatorio Nazionale Amianto, Rosa Mei medico del lavoro e Silverio Spurio, sociologo.

Oggetto di discussione saranno le norme vigenti sulla sicurezza sul lavoro e naturalmente verranno proposte alcune soluzioni alla problematica correlata alla presenza di amianto che nonostante sia una sostanza cancerogena e soprattutto messa al bando circa 25 anni fa, continua a mietere vittime e seminare strage.

L’assemblea sarà conclusa con l’inaugurazione di una speciale targa commemorativa, dedicata a tutti coloro che hanno perso la vita sui luoghi di lavoro o per ragioni legate alla loro professione.

L’iniziativa sembra aver suscitato molto interesse negli abitanti del paese abruzzese e sicuramente accorreranno in numerosi all’incontro nel quale parteciperà mediante un collegamento telefonico anche l’avv. Ezio Bonanni.

La sicurezza al lavoro è una tematica importante per tutti, soprattutto se si parla di presenza di amianto nei luoghi di lavoro.

Negli ultimi tempi leggiamo troppo spesso nella stessa frase le parole: amianto lavoro, rappresenta infatti questa una delle questioni più spinose del nostro secolo, discussa e ridiscussa in molteplici iniziative prese dall’Ona che cerca di promuovere un sistema di informazione e prevenzione per evitare l’insorgenza di malattie asbesto correlate come: mesotelioma, cancro al polmone, asbestosi, placche pleuriche e tumore alla faringe.

In attesa dell’incontro di Scurcola Marsicana diamo un’occhiata all’ultima iniziativa dell’Ona fatta a Palermo lo scorso 19 aprile, in cui è stato presentato l’ultimo libro: Sicilia, il libro delle morti bianche. Cause, eventi e testimonianze scritto dall’avvocato Ezio Bonanni, presidente dell’associazione ONA Onlus, anche in quell’occasione sono accorsi in molti mossi forse anche dalla paura di poter cadere anche loro nella trappola amianto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.